Giacomo Boschetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Giacomo Boschetti
Conte di San Cesario
Stemma
Stemma
In carica1506 –
1509
PredecessoreAlbertino V Boschetti
SuccessoreFrancesco Boschetti
NascitaModena, 1471
Morte1509
DinastiaBoschetti
PadreAlbertino V Boschetti
MadreDiamante Castaldi
ConsortePolissena Castiglioni
FigliAnna, Isabella, Francesco
Giacomo Boschetti
NascitaModena, 1471
Morte1509
Dati militari
Paese servito Marchesato di Mantova
GradoCapitano
BattaglieBattaglia di Fornovo
voci di militari presenti su Wikipedia

Giacomo Boschetti (o Boschetto) (Modena, 14711509) è stato un militare italiano.

Era figlio del conte di San Cesario Albertino V Boschetti (1450-1506), capitano dell'esercito dei Gonzaga, giustiziato quale complice della congiura contro Alfonso I d'Este,[1] e di Diamante Castaldi di Modena.

Patrizio di Modena e conte di San Cesario,[2] fu uomo di corte e d'armi al servizio dei Gonzaga di Mantova. Armato cavaliere nel 1494 da Francesco II Gonzaga,[3] combatté valorosamente nella battaglia di Fornovo del 1495 e ad esso venne concesso di affiancare al proprio cognome quello dei Gonzaga.[4]

Sposò nel 1498 Polissena Castiglioni,[5] sorella dell'umanista Baldassarre Castiglione ed ebbero tre figli:

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conte di San Cesario Successore
Albertino V Boschetti 1506 - 1509 Francesco Boschetti