Giacchè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Giacchè (disambigua).
Giacchè
Dettagli
Paese di origineItalia Italia
Colorerosso
Italia Italia
Regioni di coltivazioneLazio
[senza fonte]

Il Giacchè è un vitigno a bacca nera diffuso principalmente nel Lazio e in misura minore in Toscana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Giacché è un vitigno che anticamente cresceva in modo spontaneo nella macchia mediterranea. Era già conosciuto ed apprezzato al tempo degli Etruschi, poi cantato da Virgilio nell'Eneide[1].

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la conoscenza della vinificazione così antica di questo vitigno, il Giacché veniva usato come uva da taglio, per dare più sostanza ai vini ottenuti da Sangiovese e Montepulciano. Proprio per questo motivo veniva confuso con altri vitigni utilizzati a questo scopo, come ad esempio il Colorino o il Teinturier francese. Nel Lazio viene vinificato in purezza nella zona di Cerveteri[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giacchè, la novità più piacevole arriva da un vitigno antichissimo, su IlGiornale.it. URL consultato il 17 aprile 2014.
  2. ^ Giacchè: alla (ri)scoperta del vino degli etruschi, su www.wineatwine.com. URL consultato il 14 aprile 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guida ai vitigni d'Italia. Slow Food Editore