Ghiera (meccanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moschettoni con ghiera
Le ghiere di un obiettivo

In meccanica, la ghiera è un anello di fissaggio o di manovra, generalmente fornito di filettatura interna, che si presenta in varie forme, a seconda dell'uso a cui è destinata.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La ghiera di bloccaggio è costituita da:

  • Anello con filettatura interna: la ghiera è per la maggior parte un enorme anello filettato internamente
  • Lavorazioni esterne di regolazione: sulla parte esterna della corona sono presenti una serie di intagli, che possono essere di vario tipo, i più comuni sono:
    • a dente che servono per il serraggio tramite l'apposita chiave a dente o a gancio.
    • zigrinatura caratterizzata da una lavorazione che permette d'aumentare il livello di presa delle mani

Uso[modifica | modifica wikitesto]

Le ghiere servono per fissare elementi meccanici in modo da aumentarne la sicurezza o per ottenere un determinato livello di precisione/gioco meccanico, come elemento di manovra, d'indicazione o solamente un elemento estetico.

La si può trovare nei mozzi agli alberi, negli elementi calettati, per bloccare in posizione i cuscinetti a sfere, nella componentistica della bicicletta, per bloccare i tiranti dei cavetti dei freni o per regolare il gioco dei cuscinetti a sfere del movimento centrale o della serie sterzo, nei moschettoni a ghiera, negli obiettivi fotografici, nei micrometri, montata sul contorno degli orologi da sub per la verifica del tempo di immersione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ingegneria