Ghiandola olocrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Secrezione olocrina

In istologia, una ghiandola olocrina è una delle tre classificazioni delle ghiandole esocrine in base alla modalità di secrezione. Le secrezioni olocrine vengono prodotte nel citoplasma della cellula e rilasciate tramite la rottura della membrana cellulare.

La secrezione olocrina è quella che comporta più danni (alla cellula stessa, non all'organismo a cui la cellula appartiene), mentre la secrzione merocrina è quella meno dannosa e quella apocrina è nel mezzo.

Esempi di ghiandole olocrine sono le ghiandole di Meibomio delle palpebre e le ghiandole sebacee della pelle. Queste ultime, producono una secrezione (sebo) rilasciandola assieme ai resti delle cellule morte.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Victor Eroschenko, diFiore's Atlas of Histology with functional correlations, Lippincott Williams & Wilkins, 10th edition, 2005. p. 41

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Secretory Mechanisms, in Blue Histology - Epithelia and Glands, School of Anatomy and Human Biology - The University of Western Australia. URL consultato il 6 luglio 2018 (archiviato il 19 marzo 2018).
Anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia