Ghiacciaio di Tsa de Tsan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ghiacciaio di Tsa de Tsan
StatoItalia Italia
RegioneValle d'Aosta
CatenaAlpi
Coordinate45°58′01.2″N 7°33′00″E / 45.967°N 7.55°E45.967; 7.55Coordinate: 45°58′01.2″N 7°33′00″E / 45.967°N 7.55°E45.967; 7.55
TipoVallivo
ValleValpelline
Corso d'acqua alimentatoButhier - Dora Baltea - Po
Altitudine3 790 - 2 610 [1] m s.l.m.
Lunghezza3,11[1] km
Superficie3,27[1] km²
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Ghiacciaio di Tsa de Tsan
Dati SOIUSA
Grande parteAlpi occidentali
Grande settoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Pennine
SottosezioneAlpi del Weisshorn e del Cervino
SupergruppoCatena Bouquetins-Cervino
GruppoGruppo Dents d'Hérens-Cervino
SottogruppoSottogruppo delle Grandes et Petites Murailles
CodiceI/B-9.II-A.2.c

Il ghiacciaio di Tsa de Tsan[2] (oppure Tza de Tzan[3]) si trova alla testata della Valpelline, in Valle d'Aosta al confine con il Vallese.

La sua massa si appoggia alla Tête de Valpelline ed al Rocher de la Division e sfocia in una seraccata al fianco del rifugio Aosta.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sino agli anni novanta del secolo XX la testata della Valpelline era occupata dal ghiacciaio alto di Tsa de Tsan e dal ghiacciaio des Grandes Murailles, che confluivano nel ghiacciaio basso di Tsa de Tsan, dalla cui bocca usciva il torrente Buthier. La totale scomparsa in seguito a fusione del Bas-Glacier ha spinto ad omettere Haut-Glacier nel nome corrente del ghiacciaio rimasto. La scomparsa in tempi relativamente recenti del ghiacciaio basso ha aperto il problema di rinominare i luoghi: alcuni iniziano a distinguere i due nuovi rami del torrente come Buthier de Tsa de Tsan e Buthier des Grandes Murailles. Tali nomi, però, non sono ancora stati adottati nella cartografia ufficiale della Regione, dove permane cartografato anche il ghiacciaio basso[2].

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo deriva dalla voce arpitana tsa, indicante l'ultimo alpeggio prima dei ghiacciai, e da tsan = campo/prato (cf. "champ" in francese); tsa de tsan indica quindi ultimo alpeggio del campo/prato.

Sul lato sinistro orografico della valle, intorno a quota 2600 m, sono presenti i ruderi di un omonimo alpeggio sovrastante lo scomparso basso ghiacciaio di Tsa de Tsan, alpeggio che ha dato il nome ai ghiacciai circostanti.

Variazioni frontali[modifica | modifica wikitesto]

I dati disponibili mostrano che nel medio evo l'estensione del ghiacciaio era ridotta. Con la piccola era glaciale si è verificata una notevole espansione, la confluenza con il ghiacciaio des Grandes Murailles ed il fronte glaciale raggiungeva la quota di 2156 m, poco al di sopra dell'Alpe Gorgé[4].

La successiva fase di ritiro ha portato ad una nuova separazione dei due ghiacciai, già segnalata nel 1956 e completata nel decennio seguente. Gli ultimi dati disponibili collocano la fronte del ghiacciaio alla quota di 2.610 metri, con un ritiro superiore al chilometro nell'ultimo secolo[4].

Dinamica glaciale[modifica | modifica wikitesto]

Il ghiacciaio è un sito pilota per l'applicazione di modelli matematici finalizzati alla simulazione della dinamica glaciale. Le simulazioni attuali prevedono una sostanziale scomparsa della parte valliva del ghiacciaio entro il 2050[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]