Gherardo VI da Correggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gherardo VI da Correggio
Signore di Correggio
Stemma
In carica 13891430 con Galasso e Giberto V
Predecessore Galasso da Correggio
Successore Giberto VI da Correggio
Morte 1430
Dinastia Da Correggio
Padre Giberto IV da Correggio
Madre Orsolina Pio
Figli Niccolò, Romulea, Irene, Giovanni, Manfredo, Guiduccia, Antonio, Dorotea, Giberto, Brunorio (naturale).

Gherardo VI da Correggio (... – 1430) è stato un condottiero italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque da Giberto IV e da Orsolina Pio, figlia di Galasso I Pio, signore di Carpi. Venne inviato sin da giovane alla corte degli Scaligeri. Nel 1389, assieme ai fratelli, venne ammesso al governo dello stato. Nel 1395 fu a Milano a giurare fedeltà al duca Gian Galeazzo Visconti. Dopo la morte del duca, venne dichiarato ribelle e tacciato di favorire i guelfi contro i Visconti. Trattò nel 1404 con Ottobuono de' Terzi, che però combatté unendosi agli Estensi per il predominio di Parma.

Morì nel 1430.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Gherardo ebbe numerosi figli:[1]

Ebbe anche un figlio naturale, Brunorio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835. ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore di Correggio Successore MIO1 1.jpg
Galasso 13891430
con Galasso e Giberto V
Giberto VI