Ghanesi in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ghanesi in Italia
Luogo d'origineGhana Ghana
Popolazione51 382(2 019)
Linguainglese, italiano
ReligioneCristianesimo cattolico e protestante
Gruppi correlatiDiaspora ghanese

La presenza di ghanesi in Italia risale agli anni '80.

Nel 2010 c'erano 46 890 immigrati regolari dal Ghana in Italia, in leggera crescita dai 36 540 del 2006. Le città con il maggior numero di ghanesi in Italia sono Palermo, Modena e Reggio nell'Emilia.[1]

Storia migratoria[modifica | modifica wikitesto]

La migrazione dei ghanesi in Italia ha avuto inizio negli anni '80, inizialmente a partire da studenti poi rimasti per motivi economici.

La scelta dell'Italia come destinazione è spesso dovuta alla facilità di ottenere un visto di ingresso rispetto alla difficoltà di ottenere un permesso d'ingresso per altri paesi europei. Inizialmente le destinazioni di emigrazione preferite dei ghanesi erano il Regno Unito, la Germania e gli Stati Uniti, ma per molti di loro la prima destinazione disponibile è stata per l'Italia. Verso l'anno 1988 è stato anche più facile ottenere un visto per l'Italia perché c'erano pochi immigrati, mentre nel Regno Unito era più difficile perché molti ghanesi entravano come turisti e restavano oltre i termini del visto.

Imprenditorialità[modifica | modifica wikitesto]

Ghanacoop è nata a Modena nel 2005 all'interno dell'Associazione Nazionale del Ghana ed è una delle prime imprese sociali senza scopo di lucro gestite da immigrati sul territorio italiano. È un esempio concreto di impresa in comunità, che coinvolge un'intera comunità nel suo insieme di attività economiche, sociali o culturali. L'azienda, che coinvolge 135 lavoratori che coltivano un'area di 400 ettari, esporta i propri prodotti sul mercato britannico e, attraverso Ghanacoop, sul mercato italiano. Sul mercato locale il prodotto viene venduto sia a distributori di prodotti freschi sia a imprese che si occupano di lavorazione per la produzione di succhi, concentrati di frutta e frutta tagliata o, nel vocabolario aziendale italiano, la quarta gamma.[2]

Italiani di origine ghanese[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]