Germania Est-Germania Ovest 1-0

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Germania Est-Germania Ovest
Bundesarchiv Bild 183-N0622-0035, Fußball-Weltmeisterschaft, Spiel DDR-BRD.jpg
Beckenbauer, Vogts e Hoffmann durante una fase di gioco nella gara
Dettagli evento
Competizione Campionato mondiale di calcio 1974
Data 22 giugno 1974
Città Amburgo
Impianto di gioco Volksparkstadion
Spettatori 60 200
Risultato
Germania Est Germania Est
1
Germania Ovest Germania Ovest
0
Arbitro Uruguay Ramón Barreto

La partita di calcio Germania Est-Germania Ovest 1-0 venne giocata il 22 giugno 1974 tra le Nazionali di Germania Est e Germania Ovest, rivali più dal punto di vista politico – la prima, Repubblica Democratica, sotto l'ègida dell'Unione Sovietica mentre la seconda, Repubblica Federale, influenzata dagli Stati Uniti d'America – che sportivo. Queste s'affrontarono in una gara (giocata al Volksparkstadion di Amburgo) della prima fase del campionato del mondo 1974, passata alla storia come l'unico incontro tra le due Nazionali maggiori, e segnato dalla clamorosa vittoria della poco quotata DDR per 1-0, grazie a un gol di Jürgen Sparwasser.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Va fatto notare come questo storico confronto non fu il primo in assoluto tra le Nazionali calcistiche tedesche dell'Est e dell'Ovest in quanto, appena due anni prima, nel corso del torneo olimpico di Monaco di Baviera, esse si trovarono contrapposte in un incontro valevole per la seconda fase a gironi. Tuttavia in quel caso non furono le Nazionali maggiori a fronteggiarsi bensì le rispettive Nazionali olimpiche. Va però specificato che, per poter rispettare le allora vigenti regole a cinque cerchi sul dilettantismo, l'Ovest aveva dovuto schierare una squadra giovanile; all'Est era stato invece concesso il "privilegio" di mettere in campo la propria Nazionale maggiore in quanto, per le proprie leggi sportive, i suoi tesserati erano ufficialmente dei dilettanti.[1] Anche in quel caso a spuntarla furono gli orientali che, grazie alle marcature di Pommerenke, Streich e Vogel, portarono a casa una vittoria per 3-2; per gli occidentali andarono in gol Hoeneß e Hitzfeld.[2]

La mezzala Jürgen Sparwasser, autore della decisiva rete che valse il successo agli orientali.

All'appuntamento mondiale del 1974, i padroni di casa della Germania Ovest guidati da Helmut Schön, e la Germania Est allenata da Georg Buschner, vennero inseriti nel gruppo 1 della prima fase a gironi; entrambe arrivarono al confronto diretto con la sicurezza d'essere già qualificate alla seconda fase – gli occidentali avevano agevolmente battuto Cile e Australia per 1-0 e 3-0, mentre gli orientali avevano superato 2-0 gli australiani e pareggiato 1-1 coi cileni – quindi, di fatto, sul piano sportivo la partita metteva in palio solamente il primo posto nel girone, con la Germania Ovest nettamente favorita.

Ciò non toglie che il match era ugualmente molto atteso per via degli inevitabili motivi d'interesse extrasportivi: tra l'altro, in occasione della sentita gara il governo socialista della DDR aveva rilasciato, in netta controtendenza rispetto alla sua politica protezionistica, oltre 8.000 visti turistici validi giusto il tempo della partita.[3]

La partita[modifica | modifica wikitesto]

« Sparwasser accalappiò il pallone con la sua testa, se lo portò sui suoi piedi, corse di fronte al tenace Vogts e, lasciandosi persino Höttges dietro, lo piantò alle spalle di Maier in rete. »

(Günter Grass[3])

La gara fu dominata per larga parte dalla Germania Ovest, che arrivò anche a colpire un palo; tuttavia gli orientali, dalla loro ben schierati in campo, riuscirono a respingere le varie offensive avversarie. Dopo alcune buone occasioni per la Germania Est, al 77' arrivò proprio il gol degli Ossis: il difensore Kurbjuweit servì in diagonale la mezzala Sparwasser il quale, dopo aver saltato in palleggio Höttges e Vogts (e aiutato da un rimpallo fortunato), depositò in rete alle spalle del portiere occidentale Maier. Per il resto della gara gli oltre 50.000 tifosi dei Wessis, fino a quel momento festanti, rimasero ammutoliti, tra i festeggiamenti della minoranza orientale.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Amburgo
22 giugno 1974, ore 19:30
Germania Est Germania Est 1 – 0
referto
Germania Ovest Germania Ovest Volksparkstadion (60 200 spett.)
Arbitri Uruguay Barreto
Brasile Marques (guardalinee)
Argentina Pestarino (guardalinee)

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • Dopo la gara circolò la voce che Sparwasser, come premio, avesse ricevuto dal governo una casa, un'auto e un conto in banca; in seguito egli stesso smentì questa diceria nel corso di un'intervista.[4]
  • Per alcuni anni i tedeschi orientali che non si vedevano da tempo erano soliti chiedersi: «Tu dov'eri quando segnò Sparwasser?».[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In osservanza delle ideologie comuniste, nelle Nazioni appartenenti al blocco orientale era severamente proibito praticare una qualsivoglia attività sportiva a livello professionistico.
  2. ^ (EN) Olympic Football Tournament Munich 1972 – German Democratic Republic - Germany FR 3:2 (1:1), su fifa.com.
  3. ^ a b Marco Da Pozzo, Mondiale 1974: il derby tedesco Germania Ovest / Germania Est, su rivistasportiva.com, 20 luglio 2012.
  4. ^ Emanuela Audisio, Jürgen Sparwasser, l'operaio che umiliò l'Ovest, "Così feci gol alla storia", su storiedicalcio.altervista.org, giugno 2006.
  5. ^ Raffaele R. Riverso, Sparwasser, l’eroe pentito della Guerra fredda, su ilcatenaccio.es, 19 luglio 2013. (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]