Gerhard von Rad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gerhard von Rad (Norimberga, 21 ottobre 1901Heidelberg, 31 ottobre 1971) fu un pastore luterano, docente universitario ed esperto dell'Antico Testamento.

Tra le due guerre mondiali, nella società tedesca si creò un clima ostile agli ebrei e alla lettura del Vecchio Testamento. Turbato dalla questione, Rad compì studi approfonditi dell'Antico Testamento che iniziò gradualmente a divulgare.[1]

Le sue ricerche portarono ad un rinnovato interesse per le materie veterotestamentarie.[2] Assieme al collega Martin Noth, si adoperò nella ricerca applicata alla conoscenza della tradizione orale del Pentateuco e sulla spiegazione della sua origine.[3]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Richard R. Soulen introduce Rad, Handbook of Biblical Criticism, Westminster John Knox Press, 2011, ISBN 0664235344.
  2. ^ (EN) Henning Graf Reventlow, "From Genesis to Chronicles: Explorations in Old Testament Theology" (PDF), Society for Biblical Literature. URL consultato il 12 aprile 2015.
  3. ^ (EN) F. L. Cross (a cura di), The Oxford Dictionary of the Christian church, New York, Oxford University Press, 2005, ISBN 0192802909.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Rad, Gerhard von, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 12 aprile 2015.
Controllo di autoritàVIAF (EN5057003 · ISNI (EN0000 0000 8084 4748 · LCCN (ENn79022288 · GND (DE118597558 · BNF (FRcb12748001r (data)