Gerhard Munthe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Gerhard Munthe, di Christian Krohg, 1885[1].

Gerhard Peter Frantz Munthe (Elverum, 19 luglio 1849Bærum, 15 gennaio 1929) è stato un pittore e illustratore norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio del medico Christopher Pavels Munthe (1816-1884), e di sua moglie, Christine Margrethe Pavels Aabel (1827-1887)[2]. Era il fratello di Hartvig Andreas Munthe, Margrethe Munthe e di Carl Oscar Munthe. Era anche un nipote dello storico e cartografo Gerhard Munthe e uno zio di Christopher Morgenstierne Munthe, Wilhelm Munthe e di Lagertha Munthe[3]. Attraverso sua madre era un nipote di Andreas Leigh Aabel e Oluf Andreas Aabel, e un primo cugino di Hauk Aabel.

Nel dicembre 1886 sposò Sigrun Sandberg (1869-1957)[2]. La coppia divorziò nel 1919. Nello stesso anno sposò Fridtjof Nansen[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Quando Munthe si trasferì a Christiania nel 1863, la sua intenzione era quella di studiare medicina come suo padre, ma egli gli consigliò di studiare arte. Studiò sotto Johan Fredrik Eckersberg, Morten Müller e Knud Bergslien. Tra il 1874 e il 1876 studiò sotto Andreas Achenbach e il suo cugino di terzo grado Ludvig Munthe a Düsseldorf[4]. Visse a Monaco (1877-1882). In seguito ritornò in Norvegia, dove iniziò a dipingere in stile naturalista. A livello internazionale ha partecipato alla Esposizione Universale (1900), alla Louisiana Purchase Exposition del 1904 e molte altre[2].

Dal 1890 si specializzò con l'arte decorativa[4]. Alcune delle sue opere sono state tessute in grandi arazzi. Ha anche creato decorazioni monumentali, alcuni dei quali sono andate perdute. Fu membro del consiglio di amministrazione della Galleria nazionale di Oslo (1892-1905).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze norvegesi[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine reale norvegese di Sant'Olav - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine reale norvegese di Sant'Olav

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Dannebrog - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Dannebrog
Cavaliere dell'Ordine della Stella Polare - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Stella Polare

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Holger Koefoed, Malernes Oslo, Oslo, Aschehoug, 1988, p. 74, ISBN 82-03-15746-7.
  2. ^ a b c d (NO) Vidar Poulsson, Gerhard Munthe, in Helle, Knut (a cura di), Norsk biografisk leksikon, Oslo, Kunnskapsforlaget. URL consultato il 23 aprile 2009.
  3. ^ (NO) Terje Bratberg, Munthe, in Henriksen, Petter (a cura di), Store norske leksikon, Oslo, Kunnskapsforlaget, 2007. URL consultato il 23 aprile 2009.
  4. ^ a b (NO) Henriksen, Petter (a cura di), Gerhard Peter Frantz Munthe, in Store norske leksikon, Oslo, Kunnskapsforlaget, 2007. URL consultato il 23 aprile 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9957971 · ISNI (EN0000 0000 6648 5101 · Europeana agent/base/28761 · LCCN (ENn88212253 · GND (DE118920359 · BNF (FRcb125293779 (data) · ULAN (EN500004399 · WorldCat Identities (ENlccn-n88212253