Georgi Pulevski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Georgi Pulevski

Georgi Pulevski, o Gjorgji Pulevski (in macedone: Ѓорѓи Пулевски o Ѓорѓија Пулевски?, in bulgaro: Георги Пулевски?; Galičnik, 1817Sofia, 13 febbraio 1893), è stato uno scrittore e rivoluzionario macedone.

È noto per essere il primo autore ad aver manifestato pubblicamente l'idea di una nazione macedone distinta da quella bulgara, nonché l'esistenza di una lingua macedone separata da quella bulgara.[1]

Firma di Georgi Pulevski

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pulevski nacque nel 1817 nella regione di Mijačija.

Nel 1875 pubblicò a Belgrado un libro intitolato Rečnik od tri jezika, Речник од три језика ("Dizionario delle tre lingue").

Nel 1862 Pulevski lottò come membro della legione bulgara durante il bombardamento di Belgrado[2] ordinato del comandante turco.

La definizione di un'identità etnica macedone è emersa dagli scritti di George Pulevski, che identificava l'esistenza di un lingua e una nazione macedone moderna.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Victor A. Friedman: Macedonian language and nationalism during the 19th and early 20th centuries. Balcanistica 2 (1975): 83–98.
  2. ^ Belgrado, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN311116568 · ISNI (EN0000 0000 6692 483X · Europeana agent/base/81551 · LCCN (ENnr90009569 · BNF (FRcb16560801n (data)