George Hepplewhite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

George Hepplewhite (Ryton, 1727Londra, 21 giugno 1786) è stato un ebanista britannico.

Immagini di mobili prodott da Hepplewhite

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Insieme a Thomas Sheraton e Thomas Chippendale fu uno dei tre celebri mobilieri che improntarono il gusto del mobilio in Inghilterra nel XVIII secolo.

Il mobilio proposto da Hepplewhite consistette in una personalissima rielaborazione del modello neoclassico diffusosi in patria grazie ai fratelli Adam, divergente rispetto al prototipo per uno studio accurate delle proporzioni e per un'attenta cura della praticità dell'oggetto.[1]

Lo stile di Hepplewhite si caratterizzò per le sedie dalle gambe foggiate e con lo schienale ovale, per i divani, i tavolini, le librerie e i cassettoni.[1]

I materiali più utilizzati per la produzione furono il mogano e il satiné.

Nel 1788 venne pubblicata, postuma, la sua Guida dell'ebanista e del tappezziere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Le Muse, vol. 5, Novara, De Agostini, 1965, p. 500.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN187605614 · LCCN (ENn86072758 · GND (DE128347430 · CERL cnp00583905
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie