George Gordon, I conte di Aberdeen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

George Gordon, I conte di Aberdeen (6 ottobre 1637Kellie, 20 aprile 1720), è stato un nobile scozzese, e Lord Cancelliere di Scozia..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il secondo figlio di John Gordon, I Baronetto, e di sua moglie, Mary Forbes. Studiò diritto civile all'estero.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Alla Restaurazione, a suo padre vennero riconsegnate le terre e nel 1665 succedette al fratello come baronetto e per le proprietà di famiglia.

Ha rappresentato Aberdeenshire nel Parlamento di Scozia. Nel novembre 1678 è stato nominato Consigliere della Corona per la Scozia, e nel 1680 è stato nominato Lord Haddo. È stato membro di primo piano dell'amministrazione del duca di York e nel novembre 1681 è stato nominato Lord Presidente del Consiglio privato.

Nel 1682 è stato nominato Lord Cancelliere di Scozia, ed è stato creato, il 13 novembre, conte di Aberdeen, visconte Formartine e Lord Haddo, Methlick, Tarves e Kellie.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, nel 1671, Anne Lockhart, figlia e unica erede di George Lockhart di Tarbrax e di Anne Lockhart. Ebbero nove figli:

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 20 aprile 1720, all'età di 82 anni.

Controllo di autorità VIAF: 76267632
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie