George FitzClarence, I conte di Munster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
George FitzClarence
1st Earl of Munster.jpg

Conestabile e Governatore del Castello di Windsor
Durata mandato 1833 –
1842
Monarca Guglielmo IV
Vittoria
Predecessore Henry Conyngham, I marchese di Conyngham
Successore Augusto Federico di Hannover

Luogotenente della Torre di Londra
Durata mandato 1831 –
1833
Monarca Guglielmo IV
Predecessore William Loftus
Successore Frederick FitzClarence

Dati generali
Suffisso onorifico Conte di Munster

George Augustus Frederick FitzClarence, I conte di Munster (Londra, 29 gennaio 1794Londra, 20 marzo 1842) è stato un generale inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio illegittimo di Guglielmo IV e della sua amante di lunga data, Dorothea Jordan. Come i suoi fratelli, ha avuto pochi contatti con la madre dopo che i suoi genitori si sono separati nel 1811[1], preferendo fare affidamento sulle sue aspettative dal padre.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È stato un ufficiale dell'esercito durante la guerra d'indipendenza spagnola e successivamente in India. Il padre, orgoglioso del suoi successi militare, era profondamente preoccupato per i suoi problemi con l'alcool e il gioco d'azzardo, vizi a cui molti dei fratelli di William erano inclini.

Egli è stato creato conte di Munster, visconte FitzClarence e barone Tewkesbury il 4 giugno 1831[2][3], e divenne un consigliere segreto nel 1833. George, come i suoi fratelli, era soddisfatto degli accantonamenti effettuati per lui e questo, combinato con la sua crescente instabilità mentale, ha causato una serie di litigi con il padre che si è conclusa in un allontanamento. Anche alla morte della sorella Sophia, figlia prediletta del re, nel mese di aprile 1837, non ha portato ad una riconciliazione.

Raggiunse il rango di Maggiore Generale nella British Army e ricoprì la carica di aiutante di campo di Guglielmo IV (1830-1837). Ha ricoperto la carica di Luogotenente della Torre di Londra (1831-1833), Conestabile e Governatore del Castello di Windsor (1833-1842) e aiutante di campo alla regina Vittoria (1837-1841). È stato eletto presidente della Royal Asiatic Society nel 1841.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 18 ottobre 1819, Mary Wyndham (29 agosto 1792-3 dicembre 1842)[4], figlia di George Wyndham, III conte di Egremont e della sua amante Elisabetta Fox. Ebbero sette figli:

  • Lady Georgiana Adelaide FitzClarence (28 agosto 1820-11 ottobre 1883);
  • Lady Augusta Margaret FitzClarence (29 luglio 1822-5 settembre 1846), sposò Philip Knut de Bonde, ebbero una figlia;
  • William FitzClarence, II conte di Munster (19 maggio 1824-30 aprile 1901);
  • Frederick Charles George FitzClarence (1 febbraio 1826-17 dicembre 1878), sposò Adelaide Augusta Wilhelmine Sidney, non ebbero figli;
  • Lady Mary Gertrude FitzClarence (1832-1834)[5];
  • George FitzClarence (15 aprile 1836-24 marzo 1894), sposò Lady Maria Henrietta Scott, ebbero sei figli;
  • Edward FitzClarence (8 luglio 1837-23 luglio 1855).

Morte[modifica | modifica wikitesto]

FitzClarence si suicidò il 20 marzo 1842 a Londra[6]. Il suo suicidio non fu una sorpresa per la sua famiglia, che era stata a lungo preoccupata per la sua condizione mentale. Secondo il suo medico, FitzClarence credette che stesse per diventare pazzo, e negli ultimi anni ci sono state speculazioni che soffrisse di una malattia ereditaria, la porfiria, che aveva afflitto il nonno e diversi altri membri della famiglia[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ziegler, Philip, William IV, William Collins, 1971, p. 108.
  2. ^ The London Gazette (PDF), nº 18803, 13 May 1831, p. 923.
  3. ^ Yvonne's Royalty: Peerage
  4. ^ Haines, Sheila; Lawson, Leigh (2007). Poor Cottages & Proud Palaces. The Hastings Press, p. 45.
  5. ^ Mary Gertrude Fitz-Clarence in: thePeerage.com [retrieved 5 December 2014].
  6. ^ Weir, Alison (1996),Britain's Royal Families, Random House:London. p304.
  7. ^ Van der Kiste, John, George Fitzclarence, Earl of Munster, Amazon KDP, 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF: (EN49996676 · LCCN: (ENno2011168301 · GND: (DE117186171 · CERL: cnp01084864
Guerre napoleoniche Portale Guerre napoleoniche: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerre napoleoniche