Georg Büchmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Georg Büchmann

Georg Büchmann (Berlino, 4 gennaio 1822Schöneberg, 24 febbraio 1884) è stato un filologo tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò teologia, filologia e archeologia all'Università di Berlino, dove ebbe come insegnanti August Böckh e Theodor Panofka. Lavorò come insegnante a Brandeburgo sulla Havel, e in seguito insegnò lingua presso la scuola di commercio Friedrich-Werder'schen di Berlino (1854–77). Nel 1872 ottenne il titolo di professore.[1]

Divenne famoso grazie al suo libro del 1864, Geflügelte Worte, Der Zitatenschatz des Deutschen Volkes, che contiene una raccolta di citazioni.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Büchmann, August Methusalem Georg In: Neue Deutsche Biographie (NDB). Band 2, Duncker & Humblot, Berlin 1955,
  2. ^ Bachmann In: Meyers Konversations-Lexikon. 4. Auflage. Band 3, Verlag des Bibliographischen Instituts, Leipzig/ Wien 1885–1892, S. 579.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41962849 · ISNI (EN0000 0001 1025 5814 · LCCN (ENn81142351 · GND (DE117051993 · BNF (FRcb126758230 (data) · BNE (ESXX1213427 (data) · BAV (EN495/135915 · CERL cnp00388462 · WorldCat Identities (ENlccn-n81142351
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie