Geopelia striata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tortora zebrata
Zebra Dove Maui RWD.jpg
Geopelia striata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Columbiformes
Famiglia Columbidae
Sottofamiglia Phabinae
Genere Geopelia
Specie G. striata
Nomenclatura binomiale
Geopelia striata
(Linnaeus, 1766)

La tortora zebrata (Geopelia striata (Linnaeus, 1766)) è un uccello della famiglia Columbidae, nativo del sud-est asiatico.[1][2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale originario della specie comprende Brunei, Birmania, Cambogia, Thailandia, Malesia, Indonesia, Singapore e Filippine.[1]

È stata introdotta nel Laos, nel Qatar, in Madagascar, nelle isole Mascarene (Réunion e Mauritius), nelle isole Seychelles, nel Territorio britannico dell'Oceano Indiano, nell'arcipelago di Sant'Elena, Ascensione e Tristan da Cunha, nella Polinesia francese e negli Stati Uniti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) BirdLife International. 2012, Geopelia striata, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017. URL consultato il 1º ottobre 2016.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Columbidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 1° ottobre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli