Gens Pinaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Gens Pinaria fu una gens patrizia dell'Antica Roma, una delle più antiche della città.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Publio Pinario Mamercino Rufo nel 489 a.C., quindi agli albori della Repubblica romana, fu eletto console.

Secondo la tradizione, ai membri della famiglia, sarebbe spettato di officiare al culto di Ercole sul Palatino, insieme ai membri della Gens Potitia; ma essendo il capostipite arrivato tardi durante la prima celebrazione, quando ormai era stato svolto il rito di cibarsi delle interiora dell'animale sacrificale, ai loro membri fu vietato in perpetuo di mangiare le interiora degli animali sacrificali.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Tito Livio, I, 7.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma