Gens Lucretia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Magistrature della gens Lucretia
Periodo Repubblica romana
Consolati 7
Tribunati consolari 6
Dittature -
Censure -
Magistri equitum -
Decemvirati -

I Lucretii furono in origine una gens romana patrizia di antiche origini etrusche[1], i cui membri ebbero incarichi nelle magistrature agli inizi della Repubblica romana, nel V secolo a.C. e nel IV secolo a.C. Ebbero come cognomen Tricipitinus (o Triciptinus) Flavus. Più tardi si conoscono anche membri plebei della famiglia, i cui cognomen furono Gallo, Ofella e Vespillone[2].

Alcuni membri della gens Lucretia:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aa.Vv., Accademie e biblioteche d'Italia, Volume 15, Palombi, Roma 1940, p. 234.; Francesco Ribezzo, Rivista indo-greco-italica di filologia, lingua, antichità, Volumi 17-19, 1934, p. 2.
  2. ^ Gens Lucretia, su ancientlibrary.com. URL consultato il 28-11-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma