Gens Antonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Magistrature della gens Aburia
Periodo Repubblica romana
Consolati 8
Tribunati consolari 1
Dittature 0
Censure 2
Magistri equitum 1
Decemvirati 1

La gens Antonia era una famiglia della Repubblica romana. La gens era sia patrizia che plebea; gli Antonii patrizi portavano il cognomen 'Merenda', mentre i plebei non portarono cognomen per tutta la repubblica, con l'eccezione di Quinto Antonio Balbo[senza fonte].

Marco Antonio, il triumviro e l'esponente più rinomato di questa gens, affermava di discendere da Anton, un figlio di Ercole: per questa ragione, faceva attaccare dei leoni al suo carro, in onore dell'avo.

Nel II secolo a.C., la famiglia stabilì radici nella zona di Forlì (Forum Livii), dove diede origine ad una stirpe gentilizia che fu a lungo presente nella storia successiva.

Si racconta che nel 32 a.C., dopo che Marco Antonio venne dichiarato da Ottaviano, nemico pubblico:

« [...] [Ottaviano] liberò gli abitanti di Bologna, che per secoli erano stati clienti degli Antonii, dal riunirsi sotto le loro insegne personali, come pure tutto il resto d'Italia. »
(SvetonioAugustus, 17.)

Membri della gens[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dionigi di Alicarnasso, Romaike Archaiologia x. 58, xi. 23, 33.
  2. ^ Tito Livio, Ab Urbe Condita iii. 35, 38, 41, 42.
  3. ^ a b Fasti Capitolini
  4. ^ Tito Livio, Ab Urbe Condita iv. 42.
  5. ^ Tito Livio, Ab Urbe Condita viii. 17.
  6. ^ Valerio Massimo, Factorum et dictorum memorabilium libri IX ii. 9. § 2.
  7. ^ Tito Livio, Ab Urbe Condita xxxvii. 32.
  8. ^ Tito Livio, Ab Urbe Condita xlv. 4.
  9. ^ Tito Livio, Ab Urbe Condita xlv. 21, 40.
  10. ^ Dictionary of Greek and Roman Biography and Mythology, William Smith, Editor.
  11. ^ Chisholm 1911
  12. ^ Floro, Epitome de T. Livio Bellorum omnium annorum DCC Libri duo 86.
  13. ^ Gaio Svetonio Tranquillo, Gram. 7.2
  14. ^ Plutarco, Vite parallele Pompeo 24.
  15. ^ Valerio Massimo, Factorum ac dictorum memorabilium libri IX iv. 2. § 6.
  16. ^ Marco Tullio Cicerone, Filippiche ii. 38.
  17. ^ Plutarco, Vite parallele Antonio 9.
  18. ^ Cassio Dione, Historia Romana xliv. 53.
  19. ^ Appiano di Alessandria, Bellum Civile v. 93.
  20. ^ Gaio Svetonio Tranquillo, De Vita Caesarum Nerone 5.
  21. ^ Plutarco, vite parallele Antonio 87.
  22. ^ Publio Cornelio Tacito, Annales iv. 44.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Smith, William, "Gens Antonia", Dictionary of Greek and Roman Biography and Mythology, v. 1, p. 210

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Merenda (famiglia)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma