Genius (film 2016)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genius
Genius film 2016.jpg
Jude Law e Colin Firth in una scena del film
Titolo originaleGenius
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito
Anno2016
Durata104 min
Generebiografico, drammatico
RegiaMichael Grandage
SoggettoA. Scott Berg
SceneggiaturaJohn Logan
ProduttoreJames Bierman, Michael Grandage, John Logan
Produttore esecutivoDeepak Nayer, Nik Bower, JamesJ. Bagley, A Scott Berg, Tim Bevan, Steve Christian, Ivan Denleavy, Arielle Tepper Madover
Casa di produzioneSummit Entertainment, Michael Grandage Company, Desert Wolf Productions, Riverstone Pictures
Distribuzione (Italia)Eagle Pictures
FotografiaBen Davis
MontaggioChris Dickens
ScenografiaMark Digby
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Genius è un film del 2016 diretto da Michael Grandage, al suo debutto come regista cinematografo dopo aver lavorato per anni come regista teatrale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New York, 1929. Maxwell Perkins, editor di successo della Scribner’s Son, nonché già scopritore di autori quali Francis Scott Fitzgerald ed Ernest Hemingway, vive in un cottage appena fuori città con la moglie e le cinque figlie. Un giorno, nel suo ufficio, si trova a leggere le bozze di “O Lost”, romanzo di Thomas Wolfe. Colpito dal contenuto, decide di pubblicarlo e, così, inizia una collaborazione con l’autore. Il romanzo viene pubblicato e riscuote un enorme successo: quindicimila copie in un solo mese. I rapporti tra Max e Thomas si intensificano sempre di più, mentre la relazione di Thomas con Aline Bernstein, una donna sposata e di vent’anni più grande di lui, è messa a dura prova dopo la pubblicazione del romanzo di Wolfe. Max riesce a far pubblicare anche un secondo romanzo di Wolfe, “Il tempo e il fiume”, dopo un estenuante lavoro di revisione durato anni. Il secondo romanzo ha anch’esso successo; nel frattempo, Thomas si trova a Parigi dove segue a distanza gli avvenimenti, grazie alle notizie ricevute dall’amico Max. Tornato a New York, Wolfe si mette subito al lavoro, scrivendo un nuovo libro. Il carattere turbolento di Thomas, lo porta a litigare in maniera piuttosto accesa con Max, e, tra i due, i rapporti si incrinano, tanto che Wolfe pensa già di rivolgersi ad un altro editor. Aline lascia definitivamente Thomas, perché troppo preso da sé stesso e incapace di curarsi degli altri. Quando ormai Max si è rassegnato all’assenza di Thomas, arriva una telefonata dalla madre di Wolfe: a Thomas è stata riscontrata la tubercolosi cerebrale. Nonostante l’operazione subìta, Thomas non accenna a migliorare: morirà poco dopo alcune settimane, non senza però aver scritto e lasciato una lettera all’amico Max, ribadendo il suo immenso affetto per lui.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli interpreti principali figurano Colin Firth, Jude Law, Nicole Kidman, Dominic West e Guy Pearce. Le riprese sono iniziate il 19 ottobre 2014 a Manchester e sono terminate il 12 dicembre dello stesso anno.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 febbraio 2016 il film è stato presentato in concorso, in competizione per l'Orso d'oro, alla 66ª edizione del Festival di Berlino;[2] successivamente è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi dal 29 luglio 2016 ed in Italia arrivato dal 10 novembre seguente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lights, Kidman, action: Colin Firth and Nicole blockbuster starts filming in Manchester, mancunianmatters.co.uk, 17 ottobre 2014. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  2. ^ (EN) Genius, berlinale.de. URL consultato il 17 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema