Generi di Salticidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Di seguito sono elencati tutti i 659 generi viventi e 17 fossili della famiglia di ragni Salticidae, lista aggiornata al 13 gennaio 2021[1].

La vastità dei generi fa sì che vi siano continue revisioni tassonomiche; qui viene riportata la suddivisione in sottofamiglie dell'aracnologo Maddison condivisa dalla maggior parte degli studiosi del settore[2].

Aelurillus v-insignitus, visuale dall'alto
Carrhotus xanthogramma, femmina, Italia
Donaldius lucidus, disegno anatomico di Arthur Chickering
Marpissa bina, maschio
Naphrys pulex, maschio
Heliophanus cupreus, su un fiore
Lyssomanes viridis, maschio, mentre preda un nematocero; la tacca in alto è 1 mm
Metaphidippus manni, maschio adulto
Marpissa muscosa, visuale frontale
Neon reticulatus, visuale dorsale
Neon valentulus, visuale frontale
Sitticus fasciger, pattern oculare frontale
Phidippus audax, visuale frontale
Prostheclina pallida, visuale dorsale
Ballus chalybeius, maschio subadulto
Salticus scenicus preda una mosca
Thiania bhamoensis, visuale frontale
Thiodina puerpera, maschio vista frontale
Thyene sp.
Udvardya elegans, primo paio delle zampe

Onomastinae[modifica | modifica wikitesto]

Onomastinae Maddison, 2015

  • Onomastus Simon, 1900 — Sri Lanka, India, Vietnam, Borneo, Giappone, Cina

Asemoneinae[modifica | modifica wikitesto]

Asemoneinae Maddison, 2015

Lyssomaninae[modifica | modifica wikitesto]

Lyssomaninae Blackwall, 1877

Spartaeinae[modifica | modifica wikitesto]

Spartaeinae Wanless, 1984

Eupoinae[modifica | modifica wikitesto]

Eupoinae Maddison, 2015

Hisponinae[modifica | modifica wikitesto]

Hisponinae Simon, 1901

  • Hispo Simon, 1885 — Madagascar, Africa, India, Isole Seychelles
  • Jerzego Maddison, 2014 - India, Sri Lanka, Sumatra, Borneo
  • Massagris Simon, 1900 — Sudafrica
  • Tomobella Szüts & Scharff, 2009 — Madagascar
  • Tomocyrba Simon, 1900 — Madagascar
  • Tomomingi Szüts & Scharff, 2009 [16] — Africa centrale (Kenya, Tanzania, Bioko)

Salticinae[modifica | modifica wikitesto]

Salticinae Blackwall, 1841

Clade Amycoida[modifica | modifica wikitesto]

Amycoida Maddison & Hedin, 2003

  • Attinella Banks, 1905[20] - USA, Messico
  • Attulus Simon, 1889[19]Sinonimo dell'ex-genere Sitticus Simon, 1901[20] — Europa (Francia, Spagna, Portogallo)
  • Jollas Simon, 1901[19] — dall'America centrale all'America meridionale, Pakistan
  • Semiopyla Simon, 1901[19] — dal Messico all'Argentina
  • Sittisax Prószyński, 2017[20] - America settentrionale, Europa settentrionale, Russia (dall'Europa alla Russia orientale), Mongolia, Giappone
  • Tomis F. O. Pickard-Cambridge, 1901[19]Sinonimo dell'ex-genere Pseudattulus Caporiacco, 1947[20]
  • Gypogyna Simon, 1900 — Paraguay, Argentina
  • Scopocira Simon, 1900 — dal Panama all'America meridionale

Clade Salticoida[modifica | modifica wikitesto]

Salticoida Maddison & Hedin, 2003

Clade Astioida[modifica | modifica wikitesto]

  • Belippo Simon, 1910 — São Tomé, Bioko (Golfo di Guinea), Nigeria, Congo, Ghana
  • Bocus Peckham & Peckham, 1892 — Filippine, Borneo
  • Emertonius Peckham & Peckham, 1892 - Malaysia, Indonesia (Giava, Bali, Borneo, Sumatra), Filippine
  • Hermosa Peckham & Peckham, 1892[36] - Malaysia (Borneo), Indonesia (Sulawesi), Madagascar, Congo, Angola, Cina, Vietnam
  • Myrmage Prószyński, 2016[37] - Borneo, Sri Lanka
  • Myrmagua Prószyński, 2016[37] - Argentina
  • Myrmanu Prószyński, 2016[37] - Madagascar
  • Myrmapana Prószyński, 2016[37] - America centrale, Brasile, Argentina
  • Myrmapeni Prószyński, 2016[37] - Madagascar, Brasile, Panama, Borneo
  • Myrmaplata Prószyński, 2016[37] - Malaysia, Singapore, Laos, India, Sri Lanka, Cina
  • Myrmarachne MacLeay, 1839 — cosmopolita
  • Myrmatheca Prószyński, 2016[37] - Indonesia (Sumatra, Borneo)
  • Myrmele Prószyński, 2016[37] - Madagascar
  • Panachraesta Simon, 1900 — Sri Lanka
  • Toxeus C. L. Koch, 1846[38] - Indonesia (Sulawesi, Bali, Lombok), Malaysia, dall'Angola alla Cina, Singapore, India, Giappone (isole Ryukyu), Taiwan

Clade Marpissoida[modifica | modifica wikitesto]

  • Itata Peckham & Peckham, 1894[54] — America meridionale e centrale

Clade Saltafresia[modifica | modifica wikitesto]

Clade Simonida[modifica | modifica wikitesto]
  • Araegeus Simon, 1901 — Mozambico, Sudafrica
  • Enoplomischus Giltay, 1931 — Repubblica Democratica del Congo, Costa d'Avorio, Kenya
  • Kima Peckham & Peckham, 1902 — Sudafrica, Repubblica Democratica del Congo, Tanzania, Kenya
  • Leptorchestes Thorell, 1870 — dall'Europa al Turkmenistan, Medio Oriente, Algeria, Namibia
  • Marusyllus Prószyński, 2016[78] - Russia (dall'Europa alla Siberia meridionale) Kazakistan, Uzbekistan, Turkmenistan, Tagikistan, Cina, Azerbaigian, Mongolia
  • Paramarpissa F. O. P.-Cambridge, 1901[79] — USA, Messico
  • Pseudomogrus Simon, 1937[80] - Africa settentrionale, Medio Oriente, dalla Turchia alla Cina, Portogallo, Russia europea, Spagna (isole Canarie), Italia (Sardegna), grecia (Creta)
  • Ugandinella Wesolowska, 2006[81] — Uganda
  • Yllenus Simon, 1868[19] — Eurasia, Africa settentrionale

Salticinae incertae sedis[modifica | modifica wikitesto]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Australasia e Oceania[modifica | modifica wikitesto]

Americhe[modifica | modifica wikitesto]

Salticidae incertae sedis[modifica | modifica wikitesto]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Australasia e Oceania[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Americhe[modifica | modifica wikitesto]

Generi fossili[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati rinvenuti numerosi fossili appartenenti alla famiglia Salticidae; al giugno 2011 ben 28 generi (11 di specie ancora viventi e 17 esclusivamente fossili) per complessive 66 specie descritte[123].:

Nomen nudum, fossili[modifica | modifica wikitesto]

Generi trasferiti, inglobati, non più in uso[modifica | modifica wikitesto]

  • Aenigma Wesolowska & Haddad, 2009 - Sudafrica[132]
  • Agelista Simon, 1900[133] — Brasile, Paraguay, Argentina
  • Bavirecta Kanesharatnam & Benjamin, 2018[134] — India, Cina, Sri Lanka
  • Bredana Gertsch, 1936[135] — USA
  • Chloridusa Simon, 1902[136] — Perù, Brasile
  • Consingis Simon, 1900[137] — Brasile, Argentina
  • Diagondas Simon, 1902[138] — Brasile
  • Dinattus Bryant, 1943[139] — Hispaniola
  • Donoessus Simon, 1902[140] — Sumatra, Borneo
  • Gangus Simon, 1902 - Australia, Filippine[141]
  • Klamathia Peckham & Peckham, 1903[142] — Sudafrica
  • Lilliput Wesolowska & Russell-Smith, 2000 — Tanzania [143]
  • Luxuria Wesolowska, 1989 — Isole Capo Verde[144]
  • Lycidas Karsch, 1878[145] — Australia, Cina
  • Maeotella Bryant, 1950[146] — Giamaica, Hispaniola
  • Mashonarus Wesolowska & Cumming, 2002 — Africa (Namibia, Zambia, Zimbabwe)[147]
  • Meata Zabka, 1985[148] — Asia orientale (Vietnam, Cina, isola di Bali)
  • Micalula Strand, 1932[149] — Panama
  • Microheros Wesolowska & Cumming, 1999 — Africa meridionale[147]
  • Monomotapa Wesolowska, 2000[150] — Zimbabwe
  • Ocnotelus Simon, 1902[151] — Brasile, Argentina
  • Orissania Prószyński, 1992[152] — India (Orissa)
  • Palpelius Simon, 1903[153] — dal Borneo all'Australia, Isole Figi, Isole Caroline
  • Paradecta Bryant, 1950[154] — Giamaica
  • Paradescanso Vellard, 1924[155] — Brasile
  • Pselcis Simon, 1903[156] — Filippine
  • Pseudamphidraus Caporiacco, 1947 — Guyana [157]
  • Pseudattulus Caporiacco, 1947[158] — Venezuela, Guyana
  • Roeweriella Kratochvíl, 1932 — Croazia, Bosnia-Erzegovina (1 specie)[159]
  • Romitia Caporiacco, 1947[160] — America meridionale, Panama
  • Siloca Simon, 1902[161] — Brasile, Argentina — Indie Occidentali, America meridionale
  • Sitticus Simon, 1901[162] — Eurasia, Africa, Americhe, Isole Galapagos
  • Stichius Thorell, 1890[163] — Sumatra
  • Tariona Simon, 1902[164] — Brasile, Cuba
  • Uspachus Galiano, 1995 — dall'America centrale all'America meridionale [165]

Generi fossili trasferiti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The world spider catalog, Salticidae URL consultato il 13 gennaio 2021
  2. ^ A phylogenetic classification of jumping spiders (Araneae: Salticidae) (PDF), su wsc.nmbe.ch. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  3. ^ a b c d e trasferito dalle Lyssomaninae
  4. ^ P.P. Sudhin, K.S. Nafin e A.V. Sudhikumar, Revision of Hindumanes Logunov, 2004 (Araneae: Salticidae: Lyssomaninae), with description of a new species from the Western Ghats of Kerala, India, in Zootaxa, vol. 4350-2, 2017, pp. 317–330, DOI:10.11646/zootaxa.4350.2.7.
  5. ^ W.P. Maddison, Sumakuru, a deeply-diverging new genus of lyssomanine jumping spiders from Ecuador (Araneae: Salticidae), in ZooKeys, vol. 614, 2016, pp. 87–96, DOI:10.3897/zookeys.614.9368.
  6. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Cocalini
  7. ^ Trasferito dall'ex-tribù Cyrbini
  8. ^ Trasferito dall'ex-tribù Codetini
  9. ^ Trasferito dall'ex-tribù Cyrbini
  10. ^ trasferito dall'ex-tribù Holcolaetini alla tribù Spartaeini
  11. ^ a b c d e Trasferito dall'ex-sottofamiglia Cocalodinae
  12. ^ a b Trasferita dalle Synagelinae, tribù Leptorchestini
  13. ^ Appartiene alla tribù Cocalodini
  14. ^ W.P. Maddison, A new lapsiine jumping spider from North America, with a review of Simon's Lapsias species (Araneae, Salticidae, Spartaeinae), in ZooKeys, vol. 891, 2019, pp. 17–29, DOI:10.3897/zookeys.891.38563.
  15. ^ Y.J. Lin e S.Q. Li, Two new genera and eight new species of jumping spiders (Araneae, Salticidae) from Xishuangbanna, Yunnan, China, in ZooKeys, vol. 952, 2020, pp. 95–128, DOI:10.3897/zookeys.952.51849.
  16. ^ Quattro delle specie di questo genere sono state trasferite dal genere Tomocyrba Simon, 1900 in seguito ad uno studio degli aracnologi Szüts & Scharff, 2009
  17. ^ a b c d e f Trasferito dalla tribù Thiodinini
  18. ^ a b c Trasferito dall'ex-tribù Zunigini
  19. ^ a b c d e f g h i j Trasferita dalla ex-sottofamiglia Sitticinae
  20. ^ a b c d Wayne P. Maddison, David R. Maddison, Shahan Derkarabetian e Marshal Hedin, Sitticine jumping spiders: phylogeny, classification, and chromosomes (Araneae, Salticidae, Sitticini), in ZooKeys, vol. 925, 2020, pp. 1–54, DOI:10.3897/zookeys.925.39691.
  21. ^ a b c d e f g h i j k trasferito dalla ex-tribù Marpissini
  22. ^ a b c d e Trasferito dall'ex-tribù Hyetusini
  23. ^ a b c Trasferito dalla tribù Scopocirini
  24. ^ Include Bredana Gertsch, 1936 e Micalula Strand, 1932 a seguito di un lavoro degli aracnologi Bustamante e Ruiz del 2017
  25. ^ A.A. Bustamante e G.R.S. Ruiz, Systematics of Thiodinini (Araneae: Salticidae: Salticinae), with description of a new genus and twelve new species, in Zootaxa, vol. 4362-3, 2017, pp. 301–347, DOI:10.11646/zootaxa.4362.3.1.
  26. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Synemosynini
  27. ^ Trasferito dalla tribù Sarindini
  28. ^ a b c Trasferito dall'ex-tribù Sobasini
  29. ^ a b c Trasferito dalla tribù Astiini
  30. ^ a b Trasferito dalla tribù Huriini
  31. ^ G.R.S. Ruiz, W.P. Maddison e M.E. Galiano, A revision of the concept of Mago O. Pickard-Cambridge, 1882, and proposal of a new genus (Araneae: Salticidae: Amycini), in Zootaxa, vol. 4658-1, 2019, pp. 124–140, DOI:10.11646/zootaxa.4658.1.5.
  32. ^ a b c d e f g Trasferito dalla sottofamiglia Hisponinae
  33. ^ a b c d e f g h Trasferito dall'ex-tribù Synagelini
  34. ^ J.T.D. Caleb, P.M. Sankaran, K.S. Nafin e S. Acharya, Indopadilla, a new jumping spider genus from India (Araneae: Salticidae), in Arthropoda Selecta, vol. 28-4, 2019, pp. 567–574, DOI:10.15298/arthsel.28.4.10.
  35. ^ J. Prószyński, Review of genera Evarcha and Nigorella, with comments on Emertonius, Padilothorax [sic], Stagetillus, and description of five new genera and two new species (Araneae: Salticidae), in Ecologica Montenegrina, vol. 16, 2018, pp. 130–179.
  36. ^ Rimosso dalla sinonimia con Myrmarachne MacLeay, 1839 a seguito di un lavoro di Marusik & Blick del 2019
  37. ^ a b c d e f g h Separato dal genere Myrmarachne MacLeay, 1839 a seguito di un lavoro di Prószyński del 2016: J. Prószyński, Delimitation and description of 19 new genera, a subgenus and a species of Salticidae (Araneae) of the world, in Ecologica Montenegrina, vol. 7, 2016, pp. 4–32. URL consultato il 27 agosto 2020.
  38. ^ Rimosso dalla sinonimia con Myrmarachne MacLeay, 1839 a seguito di un lavoro di Prószyński del 2016
  39. ^ a b Trasferito dalla ex-tribù Ligonipini
  40. ^ a b c W.P. Maddison e T. Szűts, Myrmarachnine jumping spiders of the new subtribe Levieina from Papua New Guinea (Araneae, Salticidae, Myrmarachnini), in ZooKeys, vol. 842, 2019, pp. 85–112, DOI:10.3897/zookeys.842.32970.
  41. ^ a b c d e Trasferito dalla ex-tribù Chalcoscirtini
  42. ^ a b c Trasferito dalla ex-tribù Sandalodini
  43. ^ a b c d e Trasferito dall'ex-tribù Copocrossini
  44. ^ a b c Trasferito dall'ex-tribù Holoplatysini
  45. ^ a b c d e f Trasferito dall'ex-tribù Dioleniini
  46. ^ a b c d e f g h i j k l m Trasferito dall'ex-tribù Simaethini
  47. ^ a b c d e f g h Trasferito dalla tribù Plexippini
  48. ^ rimosso dalla sinonimia col genere Hasarius a seguito di uno studio degli aracnologi Maddison, Bodner & Needham del 2008
  49. ^ a b c d e f g h i j k l Trasferito dalla tribù Hasariini nel 2016
  50. ^ Trasferito dalla tribù Astiini
  51. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Tritini
  52. ^ a b c Trasferito dall'ex-tribù Coccorchestini
  53. ^ Trasferito dall'ex-sottofamiglia Euophrynae incertae sedis
  54. ^ a b c Trasferito dall'ex-tribù Itatini che apparteneva alla sottofamiglia Marpissinae
  55. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Peckhamiini
  56. ^ a b c d Trasferito dall'ex-tribù Maeviini
  57. ^ Sottogenere di Maevia, a seguito di un lavoro di Prószyński (2017b) è assurto di nuovo al rango di genere
  58. ^ a b c d e f Trasferito dall'ex-tribù Rhenini
  59. ^ Trasferito dalla ex-tribù Donaldiini
  60. ^ a b c d e Trasferito dall'ex-tribù Rudrini
  61. ^ a b c Trasferito dall'ex-tribù Zygoballini
  62. ^ a b c d Trasferito dall'ex-tribù Bellienini
  63. ^ alcune specie indiane probabilmente da porre in altri generi, secondo Edwards, 2004
  64. ^ Introdotto alle Hawaii, alle Azzorre, in Olanda e nelle isole Nicobare
  65. ^ a b c Trasferito dalla tribù Ballini
  66. ^ a b Trasferito dalla tribù Amycini
  67. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Piliini
  68. ^ a b c d e f g Trasferito dalla tribù Euophryini
  69. ^ a b c d e f g h Trasferito dall'ex-tribù Emathini
  70. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Flacillulini
  71. ^ Trasferito dall'ex-tribù Augustaeini
  72. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad Trasferito dall'ex-sottofamiglia Heliophaninae
  73. ^ Nel lavoro di Lin & Li (2020c) non è esplicitato in quale tribù va inserito questo genere, ma la radice "icius" del suo nome ne fa intuire l'affinità con i Chrysillini
  74. ^ a b c d e f Genere separato da Pseudicius Simon, 1885 a seguito di un lavoro di Prószyński del 2016
  75. ^ Trasferito dall'ex-tribù Silerini
  76. ^ Genere separato da Pseudicius Simon, 1885 a seguito di un lavoro di Prószyński del 2017
  77. ^ Si tratta di una nuova denominazione (Nomen novum) per Thianella Schenkel, 1963, in quanto Thianella era già occupata da Strand, 1907
  78. ^ Genere separato da Yllenus Simon, 1868 a seguito di un lavoro di Prószyński del 2016
  79. ^ Trasferito dalla tribù Dendryphantini
  80. ^ appartenente al genere Yllenus Simon, 1868, è stato rivalidato come genere a seguito di un lavoro di Marusik & Blick del 2019
  81. ^ Trasferito dall'ex-sottofamiglia Leptorchestinae
  82. ^ Trasferito dall'ex-tribù Amphidrausini
  83. ^ nome variato di Tanna Berland, 1938 in quanto occupato precedentemente da Tanna Distant, 1905, della famiglia Cicadidae di insetti omotteri
  84. ^ Trasferito dalla tribù Spartaeini
  85. ^ Considerato sinonimo di Coryphasia Simon, 1902 da un lavoro di Zhang & Maddison del 2015 e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  86. ^ a b c d e f Trasferito dall'ex-tribù Cytaeini
  87. ^ Trasferito dall'ex-tribù Athamini
  88. ^ Trasferito dall'ex-tribù Bythocrotini
  89. ^ a b c d e f g h i j k l Trasferito dall'ex-tribù Saitini
  90. ^ Considerato sinonimo di Sidusa Peckham & Peckham, 1895 da un lavoro di Zhang & Maddison del 2015 e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  91. ^ a b c d Trasferito dall'ex-tribù Pensacolini
  92. ^ a b c d Trasferito dall'ex-tribù Zenodorini
  93. ^ a b c d Trasferito dall'ex-tribù Harmochirini
  94. ^ a b c d Trasferito dalla ex-tribù Hermotimini
  95. ^ Posta in sinonimia con Laufeia Simon, 1889 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015; riassurta al rango di genere a sé dopo un lavoro di Prószyński del 2019
  96. ^ Trasferito dall'ex-tribù Laufeiini
  97. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Microhasariini
  98. ^ Considerato sinonimo di Amphidraus Simon, 1900 da un lavoro di Zhang & Maddison del 2015 e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  99. ^ Considerato sinonimo di Thiania C. L. Koch, 1846 da un lavoro di Zhang & Maddison del 2015 e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  100. ^ Posta in sinonimia con Laufeia Simon, 1889 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015; riassurta al rango di genere a sé dopo un lavoro di Prószyński del 2019
  101. ^ Considerato sinonimo di Omoedus Thorell, 1881 da un lavoro di Zhang & Maddison (2012b) e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  102. ^ Trasferito dall'ex-tribù Servaeini
  103. ^ a b Trasferito dalla ex-tribù Spilargini
  104. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Thianiini
  105. ^ Considerato sinonimo di Thiania C. L. Koch, 1846 da un lavoro di Zhang & Maddison del 2015 e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  106. ^ Considerato sinonimo di Sidusa da un lavoro di Zhang & Maddison del 2015 e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  107. ^ Considerato sinonimo di Omoedus Thorell, 1881 da un lavoro di Zhang & Maddison (2012b) e successivamente rivalidato come genere a sé da un lavoro di Proszynski (2017b)
  108. ^ a b c d e f Trasferito dall'ex-tribù Pellenini
  109. ^ a b c d e Trasferito dall'ex-tribù Hillini
  110. ^ a b c d e f g h i j k l m n o Trasferito dall'ex-tribù Freyini
  111. ^ a b c d Trasferito dalla tribù Viciriini
  112. ^ a b c d e f Trasferito dall'ex-tribù Bianorini
  113. ^ Originariamente il genere era denominato Kakamega Dawidowicz & Wesołowska, 2016; tale denominazione è cambiata in quella attuale in quanto Kakamega de Mann, Burton & Lennerstedt, 1978 designa già un genere monospecifico di uccelli della famiglia Modulatricidae
  114. ^ da sottogenere di Pochyta Simon, 1901 è stato elevato al rango di genere da un lavoro della Wesolowska (2018a); probabilmente andrà ridenominato in quanto la Wesolowska, in un lavoro del 2020, ha dato lo stesso nome del sottogenere che, di fatto ora, è un nomen nudum
  115. ^ a b Trasferito dall'ex-tribù Baryphini
  116. ^ a b Trasferito dalla ex-tribù Thyenini
  117. ^ Ha inglobato l'ex-genere Stichius a seguito di un lavoro di Logunov del 2019
  118. ^ Ha inglobato l'ex-genere Monomotapa a seguito di un lavoro di Prószyński, 2017b
  119. ^ L'attribuzione di una tribù per questo genere è alquanto incerta: vedere le note a commento della separazione dal genere Euophrys C. L. Koch, 1834 nella pubblicazione di Marusik & Blick del 2019
  120. ^ Degli esemplari raccolti da Caporiacco sono rimasti solo i cheliceri non in buone condizioni: un recente lavoro degli aracnologi Prószyński, Lissner & Schäfer, 2018, ha ritenuto questo genere come nomen dubium
  121. ^ Ritenuta nomen dubium a seguito di un lavoro di Nentwig et al., del 2020
  122. ^ Trasferito dalla tribù Myrmarachnini
  123. ^ a b A summary list of fossil spiders and their relatives
  124. ^ a b c Appartiene alle Hisponinae a seguito di un lavoro di Maddison del 2015
  125. ^ a b c d e f Salticidae incertae sedis
  126. ^ a b c d e f g Salticidae incertae sedis, non nella sottofamiglia Salticinae
  127. ^ appartenente agli Spartaeini
  128. ^ appartenente agli Spartaeini
  129. ^ appartenente agli Spartaeini
  130. ^ appartenente agli Euophryini
  131. ^ (ex-genere Propetes Menge, 1854 rinominato in quanto il nome era occupato già precedentemente Copia archiviata, su munisentzool.org. URL consultato il 28 settembre 2007 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).)
  132. ^ l'unica specie di questo genere, reperita in Sudafrica, dagli stessi autori è stata cambiata di nome in Zulunigma, in quanto Aenigma Koch, 1846 è già un genere di coleotteri carabidi.
  133. ^ Posta in sinonimia con Titanattus Peckham & Peckham, 1885 a seguito di un lavoro di Bustamante & Ruiz del 2017
  134. ^ Posta in sinonimia con Padillothorax Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Maddison et al., (2020b)
  135. ^ Posta in sinonimia con Hyetussa Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Bustamante & Ruiz del 2017
  136. ^ Posta in sinonimia con Sidusa Peckham & Peckham, 1895 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  137. ^ Posta in sinonimia con Peckhamia Simon, 1900 a seguito di un lavoro di Richman del 2015
  138. ^ Considerato sinonimo di Carrhotus Thorell, 1891 da un lavoro di Maddison del 2015
  139. ^ Posta in sinonimia con Corythalia C. L. Koch, 1850 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  140. ^ Posta in sinonimia con Colyttus Thorell, 1891 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  141. ^ le 4 specie attribuite a questo genere, diffuse in Australia e nelle Filippine, a seguito di uno studio degli aracnologi Prószynski & Deeleman-Reinhold del 2010 sono state riconosciute in sinonimia col genere Thyene Simon, 1885 e qui trasferite The world spider catalog, Salticidae.
  142. ^ Posta in sinonimia con Thyenula Simon, 1902 a seguito di un lavoro della Wesolowska (2012b)
  143. ^ genere rinominato in Tanzania dagli aracnologi Koçak & Kemal nel 2008 in quanto il genere Lilliput era già presente nei coleotteri, famiglia Buprestidae
  144. ^ genere rinominato in Wesolowskana dagli aracnologi Koçak & Kemal nel 2008 in quanto il genere Luxuria Modeer 1792 era già presente nei molluschi gasteropodi
  145. ^ Posta in sinonimia con Maratus Karsch, 1878 a seguito di un lavoro di Otto & Hill (2012a)
  146. ^ Posta in sinonimia con Anasaitis Bryant, 1950 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  147. ^ a b Genere posto in sinonimia con Stenaelurillus Simon, 1886 a seguito di un lavoro degli aracnologi Logunov e Azarkina del 2018
  148. ^ Posta in sinonimia con Gedea Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Maddison del 2015, contra un lavoro di Prószynski del 2018
  149. ^ Posta in sinonimia con Hyetussa Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Bustamante & Ruiz del 2017
  150. ^ Posta in sinonimia con Iranattus Prószyński, 1992 e ivi inglobato a seguito di uno studio di Prószyński, 2017b
  151. ^ Posta in sinonimia con Semnolius Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  152. ^ Posta in sinonimia con Pancorius Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Prószyński & Deeleman-Reinhold del 2013
  153. ^ Posta in sinonimia con Pristobaeus Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  154. ^ Posta in sinonimia con Compsodecta Simon, 1903 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  155. ^ Posta in sinonimia con Breda Peckham & Peckham, 1894 a seguito di un lavoro di Ruiz & Brescovit del 2013
  156. ^ Posta in sinonimia con Thiania C. L. Koch, 1846 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  157. ^ genere inglobato in Noegus a seguito di uno studio degli aracnologi Ruiz & Brescovit del 2007
  158. ^ Posta in sinonimia con Tomis F. O. Pickard-Cambridge, 1901 a seguito di un lavoro di Maddison et al., (2020a)
  159. ^ genere inglobato in Marpissa a seguito di uno studio dell'aracnologo Logunov nel 2009
  160. ^ Posta in sinonimia con Pachomius Peckham & Peckham, 1886 a seguito di un lavoro di Edwards del 2015
  161. ^ Posta in sinonimia con Coryphasia Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  162. ^ Posta in sinonimia con Attulus Simon, 1889, per una questione di priorità di denominazione, a seguito di un lavoro di Maddison et al., (2020a)
  163. ^ Posta in sinonimia con Bianor Peckham & Peckham, 1886 e ivi inglobato a seguito di uno studio di Logunov del 2019
  164. ^ Posta in sinonimia con Mopiopia Simon, 1902 a seguito di un lavoro di Zhang & Maddison del 2015
  165. ^ genere inglobato in Romitia Caporiacco, 1947 a seguito di uno studio degli aracnologi Ruiz, Brescovit e Lise del 2007

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jason A. Dunlop, David Penney & Denise Jekel, 2011 - A summary list of fossil spiders and their relatives. In Platnick, N. I. (ed.) The world spider catalog, version 12.0 American Museum of Natural History
  • Maddison, W. P., 2015 - A phylogenetic classification of jumping spiders (Araneae: Salticidae). Journal of Arachnology n.43(3): pp.231-292. PDF
  • Wesołowska, W., 2015 - Ansienulina, a new genus of jumping spiders from tropical Africa (Araneae: Salticidae: Thiratoscirtinae). African Invertebrates vol.56(2): pp.477-482. PDF
  • Maddison, W. P., 2016b - Papuaneon, a new genus of jumping spiders from Papua New Guinea (Araneae: Salticidae: Neonini). Zootaxa n.4200(3): pp.437-443. PDF
  • Prószyński, J., 2016 - Delimitation and description of 19 new genera, a subgenus and a species of Salticidae (Araneae) of the world. Ecologica Montenegrina vol.7: pp.4-32. PDF
  • Richardson, B. J., 2016 - New genera, new species and redescriptions of Australian jumping spiders (Araneae: Salticidae). Zootaxa n.4114(5): pp.501-560. PDF
  • Ruiz, G. R. S. & Bustamante, A. A., 2016 - Edwardsya, a new genus of jumping spiders from South America (Araneae: Salticidae: Freyina). Zootaxa n.4184(1): pp.117-129. PDF
  • Bustamante, A. A. & Ruiz, G. R. S., 2017 - Systematics of Thiodinini (Araneae: Salticidae: Salticinae), with description of a new genus and twelve new species. Zootaxa n.4362(3): pp.301-347. PDF
  • Maddison, W. P., Evans, S. C., Hamilton, C. A., Bond, J. E., Lemmon, A. R. & Lemmon, E. M., 2017 - A genome-wide phylogeny of jumping spiders (Araneae, Salticidae), using anchored hybrid enrichment. ZooKeys n.695: pp.89-101. PDF
  • Otto, J. C. & Hill, D. E., 2017a - Five new peacock spiders from eastern Australia (Araneae: Salticidae: Euophryini: Maratus Karsch 1878 and Saratus, new genus). Peckhamia vol.147.1: pp.1-86. PDF
  • Otto, J. C. & Hill, D. E., 2017b - Catalogue of the Australian peacock spiders (Araneae: Salticidae: Euophryini: Maratus, Saratus). Peckhamia vol.148.1: pp.1-21. PDF
  • Prószyński, J., 2017a - Revision of the genus Sitticus Simon, 1901 s. l. (Araneae: Salticidae). Ecologica Montenegrina vol.10: pp.35-50. PDF
  • Prószyński, J., 2017b - Pragmatic classification of the world's Salticidae (Araneae). Ecologica Montenegrina n.12: pp.1-133. PDF
  • Kanesharatnam, N. & Benjamin, S. P., 2018 - A new genus and three new species of jumping spiders (Araneae: Salticidae) from Sri Lanka. European Journal of Taxonomy n.444: pp.1-24. PDF
  • Logunov, D. V., 2018a - Description of two new species from the genera Stertinius Simon, 1890 and Uroballus Simon, 1902 (Aranei: Salticidae) from north Borneo. Arthropoda Selecta vol.27(1): pp.57-60. PDF
  • Logunov, D. V. & Azarkina, G. N., 2018 - Redefinition and partial revision of the genus Stenaelurillus Simon, 1886 (Arachnida, Araneae, Salticidae). European Journal of Taxonomy n.430: pp.1-126. PDF
  • Prószyński, J., 2018a - Review of the genus Hasarius (Araneae: Salticidae) - a taxonomic fiasco. Ecologica Montenegrina vol.16: pp.16-31. PDF
  • Prószyński, J., Lissner, J. & Schäfer, M., 2018 - Taxonomic survey of the genera Euophrys, Pseudeuophrys and Talavera, with description of Euochin gen. n. (Araneae: Salticidae) and with proposals of a new research protocol. Ecologica Montenegrina vol.18: pp.26-74. PDF
  • Wesołowska, W., 2018a - A revision of the genus Pochytoides Berland & Millot, 1941 (Araneae: Salticidae), with descriptions of six new species. European Journal of Taxonomy n.418: pp.1-26. PDF
  • Kanesharatnam, N. & Benjamin, S. P., 2019 - Multilocus genetic and morphological phylogenetic analysis reveals a radiation of shiny South Asian jumping spiders (Araneae, Salticidae). ZooKeys n.839: pp.1-81. PDF
  • Logunov, D. V., 2019 - Taxonomic notes on the Harmochirina Simon, 1903 from South and South-East Asia (Aranei: Salticidae). Arthropoda Selecta n.28(1): pp.99-112. PDF
  • Maddison, W. P. & Szűts, T., 2019 - Myrmarachnine jumping spiders of the new subtribe Levieina from Papua New Guinea (Araneae, Salticidae, Myrmarachnini). ZooKeys n.842: vol.85-112. PDF
  • Marusik, Y. M. & Blick, T., 2019 - Further new synonyms of jumping spider genera (Araneae: Salticidae). Arachnologische Mitteilungen vol.57: pp.89-91. PDF
  • Prószyński, J., 2019 - Character assassination: a personal witness account with a taxonomic note on the genus Laufeia s. lat. (Araneae: Salticidae). Ecologica Montenegrina vol.22: pp.117-127. PDF
  • Ruiz, G. R. S., Maddison, W. P. & Galiano, M. E., 2019 - A revision of the concept of Mago O. Pickard-Cambridge, 1882, and proposal of a new genus (Araneae: Salticidae: Amycini). Zootaxa n.4658(1): pp.124-140. PDF
  • Azarkina, G. N., 2020 - Manzuma gen. nov., a new aelurilline genus of jumping spiders (Araneae, Salticidae). European Journal of Taxonomy n.611: pp.1-47. PDF
  • Azarkina, G. N. & Haddad, C. R., 2020 - Partial revision of the Afrotropical Ballini, with the description of seven new genera (Araneae: Salticidae). Zootaxa n.4899(1): pp.15-92. PDF
  • Bustamante, A. A. & Ruiz, G. R. S., 2020 - New species and records of thiodinines from North and South America (Araneae: Salticidae: Salticinae: Thiodinini). Zootaxa n.4899(1): pp.115-140. PDF
  • Caleb, J. T. D., 2020a - A new jumping spider genus from South and Southeast Asia (Araneae: Salticidae: Plexippini: Orientattus). Peckhamia n.200.1: pp.1-5. PDF
  • Edwards, G. B., 2020 - Description of Phidippus pacosauritus sp. nov. (Salticidae: Salticinae: Dendryphantini: Dendryphantina), with a reanalysis of related species in the mystaceus group. Peckhamia vol.221.1: pp.1-18. PDF
  • Lin, Y. J. & Li, S. Q., 2020c - Two new genera and eight new species of jumping spiders (Araneae, Salticidae) from Xishuangbanna, Yunnan, China. ZooKeys n.952: pp.95-128. PDF
  • Logunov, D. V., 2020b - New and poorly known leaf-litter dwelling jumping spiders from South-East Asia (Araneae: Salticidae: Euophryini and Tisanibini). Arachnology vol.18(6): pp.521-562. PDF
  • Maddison, W. P., Maddison, D. R., Derkarabetian, S. & Hedin, M., 2020a - Sitticine jumping spiders: phylogeny, classification, and chromosomes (Araneae, Salticidae, Sitticini). ZooKeys n.925: pp.1-54. PDF
  • Maddison, W. P., Beattie, I., Marathe, K., Ng, P. Y. C., Kanesharatnam, N., Benjamin, S. P. & Kunte, K., 2020b - A phylogenetic and taxonomic review of baviine jumping spiders (Araneae, Salticidae, Baviini). ZooKeys n.1004: pp.27-97. PDF
  • Perger, R. & Rubio, G. D., 2020b - Sympolymnia, a new genus of Neotropical ant-like spider, with description of two new species and indirect evidence for transformational mimicry (Araneae, Salticidae, Simonellini). Zoosystematics and Evolution vol.96(2): pp.781-795. PDF
  • Rubio, G. D., Stolar, C. E., Nadal, M. F. & Baigorria, J. E., 2020 - The jumping spider Tapsatella albocastanea, a new genus and species from Argentina (Araneae: Salticidae: Freyina). Peckhamia vol.203.1: pp.1-9. PDF
  • Szűts, T., Zhang, J. X., Gallé-Szpisjak, N. & De Bakker, D., 2020 - Jumping spiders (Araneae: Salticidae) of the Papua New Guinean Mount Wilhelm and surrounding mountains. In: Robillard, T., Legendre, F., Villemant, C. & Leponce, M. (eds.) Insects of Mount Wilhelm, Papua New Guinea - volume 2. Mémoires du Muséum national d’Histoire naturelle vol.214: pp.521-555. PDF
  • Wesołowska, W., 2020b - Authorship of the generic name Pochytoides (Araneae, Salticidae). Bionomina vol.18(1): p.56. PDF

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi