Generazione mille euro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo film del 2009 tratto dal romanzo, vedi Generazione mille euro (film).
Generazione mille euro
Autore Antonio Incorvaia e Alessandro Rimassa
1ª ed. originale 2006
Genere romanzo
Lingua originale italiano

Generazione mille euro è un romanzo pubblicato da Rizzoli e scritto da Antonio Incorvaia e Alessandro Rimassa ispirato da un'inchiesta apparsa sul quotidiano spagnolo El País dal titolo La Generación de los mil euros.

Il libro, prima della pubblicazione avvenuta nel giugno 2006, è stato distribuito in maniera freeware online, attraverso l'omonimo sito Internet. È uscito anche in Giappone, Germania, Austria, Corea, Paesi Bassi, Grecia, Portogallo e Francia, e pubblicato in edizione economica in Italia nel 2009 da BUR. Dal libro è stato tratto il film Generazione mille euro (film), uscito nel 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è quella di Claudio, 27 anni, venuto in città dalla provincia emiliana, che lavora come precario nell'ufficio marketing di un'azienda multinazionale. Divide vita e casa con Rossella, che si arrabatta come babysitter e hostess nelle fiere, Alessio, che ha rinunciato a una possibile carriera di giornalista per un "posto fisso" alle Poste, e Matteo, ricco e palestrato, che non arriverebbe a fine mese senza l'aiuto della famiglia. Ambientato a Milano, racconta le difficoltà dei ragazzi di oggi nell'affrontare la quotidianità e il futuro, tra lavori "a progetto" e poche risorse economiche: mille euro al mese. O anche meno.

Il neologismo[modifica | modifica wikitesto]

Generazione Mille è un neologismo, introdotto in Italia dagli autori del libro, utilizzato per identificare quelle persone che, mediamente, guadagnano mille euro al mese, indipendentemente dal tipo di lavoro svolto e dalla loro formazione scolastica e professionale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]