Generazione Media

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Generazione Media è una mostra collettiva d’arte contemporanea realizzata nel 1997 al Palazzo della Triennale di Milano.

La mostra ha dato vita ad un'inedita indagine sul rapporto dei giovani artisti italiani con le nuove evoluzioni tecnologiche dei mezzi espressivi, in particolare con la diffusione dell’uso individuale del computer, di internet e delle immagini in movimento. Supportata dal comune di Milano, ideata da Paolo Rosa di Studio Azzurro (il gruppo italiano pioniere della videoarte interattiva) e curata da un gruppo di giovani critici (Sonia Campagnola, Francesca Alessandrini, Paolo Darra, Laura Ghirardelli e Federica Rossi), la mostra ha esposto in prevalenza opere video di videoarte, che in quel momento in Italia non era ancora molto diffusa come modalità artistica. Vi hanno partecipato giovani artisti che poi si sono affermati nel panorama dell’arte italiana come Loris Cecchini, Sara Ciracì, Massimo Bartolini, Deborah Ligorio, Sara Rossi, Stefano Cagol e Marcello Maloberti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]