Genco Gulan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genco Gulan (2011) che ha realizzato centinaia di opere installative in musei e mostre in tutto il mondo.

Genco Gulan (Istanbul, 13 gennaio 1969) è un artista turco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Genco Gulan insegna all'Accademia di Belle Arti Mimar Sinan e all'Università di Bogazici.[1]

"Nemesis con 2 teste a Istanbul Modern, 2010.

Egli è conosciuto sia in patria che all'estero come artista della scena contemporanea. Durante gli ultimi venti anni ha prodotto lavori come performance artist, creatore teatrale, multimedia, artista concettuale e visivo.[2].

Genco Gulan, "dog fight", 2012.

Gulan è conosciuto per aver ampliato i confini di ogni singolo genere in cui fosse stato possibile applicare il tocco artistico. Ha esposto il suo lavoro "Twin" nella mostra "Save As" alla Triennale di Milano Bovisa, a cura di Derya Yucel. Gulan ha ricevuto premi da BP, EMAF ed è stato nominato per l'European Art Prize nel 2011. Al momento vive e lavora ad Istanbul.

Opera[modifica | modifica wikitesto]

La sua opera viene indicata come uno degli esempi più significativi dell'arte installativa e dell'arte concettuale. Genco Gulan ha realizzato centinaia di opere installative in musei e mostre in tutto il mondo.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fiachra Gibbons, Fiachra, Istanbul set to stamp its culture credentials. International Herald Tribune.
  2. ^ Anne Weshinskey, With Fish or Without, http://www.labkultur.tv/en/blog/fish-or-without-new-media-artist-genco-guelan, Lab Kultur.
  3. ^ Vito Campanelli e Danilo Capasso (a cura di), Cultura e nuovi media. Cinque interrogativi di Lev Manovich, Edizioni MAO, Napoli, 2011. ISBN 978-88-95869-00-1

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcus Graf, Concepual Colors of Genco Gulan, Revolver Publishing, Berlin. 2012. ISBN 978-9944-0-1606-3 & ISBN 978-3-86895-204-9
  • Genco Gulan, De-constructing the Digital Revolution: Analysis of the Usage of the Term 'Digital Revolution' in Relation with the New Technology, VDM Publishing LAP, Köln. 2009. ISBN 978-3-8383-2047-2
  • Marcus Graf, Genco Gulan: Kavramsal Renkler, Galata Perform Publishing, Istanbul. 2008. ISBN 978-9944-0-1600-1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN257146530 · LCCN: (ENnb2013008963 · ISNI: (EN0000 0003 7889 6110 · GND: (DE1024595137