Gel (rapper)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gel
NazionalitàItalia Italia
GenereHardcore hip hop
Conscious hip hop
Gangsta rap
Horrorcore
Pop
Periodo di attività musicale1993 – in attività
EtichettaSony Music, LoStudio
Album pubblicati4
Studio4

Gel, pseudonimo di Corrado Ferrarese (Roma, 27 novembre 1978), è un rapper e cantautore italiano, noto per la sua militanza nel collettivo TruceKlan.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli anni novanta[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera ha inizio nel 1993 come writer nella crew ZTK (Zu Tang Klan);[1] nell'estate del 1999 recluta Cole e Metal Carter per formare il gruppo musicale hip hop Truceboys. Nel 2000 il trio pubblica l'omonimo EP e poco dopo entra in formazione il rapper Noyz Narcos. Il quartetto pubblicò nel 2003 l'unico album in studio Sangue, prodotto da DJ Kimo.

Anni duemila[modifica | modifica wikitesto]

Gel nel 2004 viene affiancato dalla rapper Legayon, ex-componente dei Sud Sound System, realizzando l'album Just Married. A detta di Newsic, le atmosfere di questo disco sarebbero relativamente più morbide rispetto alle altre produzioni del TruceKlan.[2] Le produzioni vengono affidate a DJ Sano Volcano, Noyz Narcos, Fuji, Reeks, e Beatmeyo. Il disco esce per l'etichetta La Grande Onda, fondata da Piotta, e comprende le collaborazioni di DJ Kimo, Gli Inferno, Tormento, Noyz Narcos, Mr. P, Benetti DC, Cole, Omar Lopez Valle, G-Max dei Flaminio Maphia, Metal Carter, Chicoria, Mystic One e Sista Flo.

Nel 2005 il rapper collabora agli album di debutto solista di Noyz Narcos e Metal Carter, rispettivamente intitolati Non dormire e La verità su Metal Carter. L'anno successivo realizza con Metal Carter l'album I più corrotti, il quale conta collaborazioni sia con i membri del TruceKlan che con altri artisti come Inoki Duke Montana e il collettivo Dogo Gang. Negli anni successivi, Gel collabora agli album Cosa avete fatto a Metal Carter? di Metal Carter, Verano zombie di Noyz Narcos e Underground Legend di Gast.

Nel settembre del 2006 registra un disco per la major Sony Music, Il ritorno, ma la sua pubblicazione è stata rinviata a causa dell'entrata in coma del rapper durante quel periodo.[3] Il disco, pubblicato infine nel 2009, è stato prodotto in gran parte da Meme, mentre i brani Lei e Spray sono stati prodotti da Fuji.

Nel marzo 2008 è uscita l'album Ministero dell'inferno,[4] che vede come protagonista il TruceKlan al completo affiancato da diversi nomi noti della scena hip hop underground e non, quali Club Dogo, Kaos, Santo Trafficante, Fabri Fibra, Gente de Borgata, Danno dei Colle der Fomento, e da realtà musicali totalmente slegate dal contesto hip hop: Cripple Bastards, Miss Violetta Beauregarde e Pinta Facile. La produzione delle basi è affidata a Lou Chano, Fuzzy, Rough, Don Joe, Noyz Narcos, C.U.N.S., Giordy Beat e DJ Gengis Khan.[5]

Anni duemiladieci[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 Gel pubblica per la SunnyBit l'EP Mirò, caratterizzato da atmosfere soft e melodie orientate verso il pop rock. L'EP è stato promosso dal videoclip del brano omonimo, nel quale Gel appare vestito da donna.

Nel 2014 Gel pubblica il singolo Sangue e nello stesso anno, attraverso la propria pagina Facebook, ha annunciato il ritiro dalla scena musicale con un comunicato[6]. Nonostante ciò, nel corso del 2015 Gel ha contribuito vocalmente alla realizzazione del brano A volte del rapper Fabri Fibra, contenuto in Squallor. A febbraio 2016 ha invece pubblicato un nuovo singolo intitolato Io non sono buono, che ha anticipato l'uscita dell'omonimo album, avvenuta il 29 aprile.[7]

Nel 2017 è stata la volta dell'album Gel legge angeli e demoni,[8] anticipato dai singoli Irish Pub e La fortuna non esiste.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
Extended play

Con i Truceboys[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 – Truceboys (EP)
  • 2003 – Sangue

Altre collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 – Nil Krendo, DJ Krumb & DJ Lasco feat. Gel - Natural Born Skillerz (da Natural Born Skillerz Mixtape)
  • 2003 – DJ Fester feat. Gel - Senza senso Freestyle (da Skills nelle mani Vol. 2)
  • 2004 – In the Panchine feat. Gel - In the Panchina (da In the Panchine)
  • 2005 – Metal Carter feat. Gel - Boy Band (da La verità su Metal Carter)
  • 2005 – Noyz Narcos feat. Gel - Sanatoria (da Non dormire)
  • 2005 – Noyz Narcos feat. Cole, Gel & Metal Carter - Bodega (da Non dormire)
  • 2005 – Noyz Narcos feat. Metal Carter, Cole & Gel - Vendetta (da Non dormire)
  • 2006 – Jesto feat. Gel & Chicoria - Fatti vivo (da Radio Jesto libero Vol. 1)
  • 2006 – Noyz Narcos & Chicoria feat. Gel & Trishtiana Manera - Truceklub (da La calda notte)
  • 2006 – Noyz Narcos & Chicoria feat. Gel & Metal Carter - Stillicidio (da La calda notte)
  • 2006 – Gemello feat. Noyz Narcos & Gel - Tirare Le Cuoia (da Non parlarmi d'altro)
  • 2006 – Inoki & DJ Shablo feat. Sparo Manero, Noyz Narcos, G-Max, Piotta, Chicoria & Gel - Rom Connection (da The Newkingztape Vol. 1)
  • 2007 – Metal Carter feat. Gel & Noyz Narcos - Ammazzami (da Cosa avete fatto a Metal Carter?)
  • 2007 – Metal Carter feat. Noyz Narcos, Cole & Gel - Truceboia (da Cosa avete fatto a Metal Carter?)
  • 2007 – Duke Montana feat. Truceboys, Mystic1 & Chicoria - Crack Music (da Street Mentality)
  • 2007 – Duke Montana feat. Gast, Gel, Chicoria, Cole & Zinghero - It's War Tonight (da Street Mentality)
  • 2007 – Duke Montana feat. Gel - Sogni distorti (da Street Mentality)
  • 2007 – Noyz Narcos feat. Gel - Io, Gel e la stronza (da Verano zombie)
  • 2007 – DJ Gengis Khan feat. Chicoria, Mr. P, Gel & Metal Carter - Freestyle (da Gengis Khan Vol. 1)
  • 2008 – Metal Carter feat. Gel, Cole & Noyz Narcos - Trucedelirium (da Vendetta privata)
  • 2009 – Cole feat. Gel & Julia - Senza speranza (da Quello che la gente non vuole)
  • 2009 – Gast feat. Gel - Dammi i soldi (da Underground Legend)
  • 2009 – Gast feat. Gel, Metal Carter & Cole - Sieropositivo (da Underground Legend)
  • 2010 – Chicoria feat. Gel & Gast - Brucia Roma (da Musica per ciechi, muti e sordi)
  • 2014 – Gast feat. Gel - John Rambo (da Underground Legend Mixtape)
  • 2015 – Fabri Fibra feat. Gel - A volte (da Squallor)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ b7: Intervista a Gel1
  2. ^ Just Married, su newsic.it. URL consultato il 7 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2013).
  3. ^ Marco Rivellini, Però quel mondo non vuol dire solo sballo, la Repubblica, 19 settembre 2009. URL consultato il 28 aprile 2018.
  4. ^ Il Truceklan presenta il suo disco, su rockit.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  5. ^ Recensione Ministero dell'inferno, su rockit.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  6. ^ (EN) Sonia Garcia, Gel, il più hard, si ritira, Noisey, 2 settembre 2014. URL consultato il 5 settembre 2014.
  7. ^ Matteo Da Fermo, Il 19 febbraio uscirà il primo estratto dal nuovo disco di Gel, Hip Hop Rec. URL consultato il 3 maggio 2016.
  8. ^ Valerio Millefoglie, Un pomeriggio al lavoro con Gel: Angeli e Demoni al centro per le dipendenze patologiche, su rockit.it, 19 dicembre 2017. URL consultato il 27 aprile 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]