Gazzetta maltese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gazzetta maltese
Stato Flag of Malta (1943-1964).svg Colonia di Malta
Lingua italiano
 

La Gazzetta maltese è stato un giornale in lingua italiana fondato circa nel 1900 e soppresso nel 1940, a Malta britannica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Irredentismo italiano a Malta.

Fortunato Mizzi fonda la Gazzetta maltese come organo di stampa italofono della Malta britannica.

Negli anni venti e trenta, la Gazzetta maltese, diretta da Enrico Mizzi (figlio di Fortunato), è organo degli irredentisti maltesi riuniti nel Partito Nazionalista vicino alle posizioni fasciste.

A seguito dello scoppio della seconda guerra mondiale, la Gazzetta maltese fu brevemente pubblicata a Roma da emigrati irredentisti.

Note[modifica | modifica wikitesto]