Gaudenzio (vescovo di Pisa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaudenzio
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Pisa
 
Natoseconda metà del III secolo
Consacrato vescovoprima del 313
Decedutoprima metà del IV secolo
 

Gaudenzio (seconda metà del III secolo – prima metà del IV secolo) è stato un vescovo romano.

Gaudenzio è il primo vescovo di Pisa di cui sia noto il nome, anche se potrebbe avere avuto dei predecessori il cui nome non si è tramandato[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il vescovo Gaudenzio prese parte il 2 ottobre 313 al sinodo romano convocato da papa Milziade, sulla controversia tra il vescovo Ceciliano di Cartagine e lo scismatico Donato[2].

Lo stesso Gaudenzio sarebbe intervenuto anche al sinodo romano del 324 indetto da papa Silvestro I[1][3], il quale tuttavia è ritenuto dalla critica storica un falso.[4]

Questo antico vescovo è ricordato come beato[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Giuseppe Cappelletti, Le Chiese d'Italia dalla loro origine sino ai nostri giorni, Venezia 1861, vol. XVI, p. 37
  2. ^ C. Violante, Cronotassi dei vescovi e arcivescovi di Pisa dalle origini all'inizio del secolo XIII. Primo contributo a una nuova «Italia Sacra», in Miscellanea G.G. Meersseman, Padova: Antenore, 1970, pp. 3-58, in particolare pp. 4-5.
  3. ^ Paolo Tronci, Annali Pisani, Pisa 1828, p. 11
  4. ^ Francesco Scorza Barcellona, v. Silvestro I, santo, Enciclopedia dei Papi, 2000.
  5. ^ Bartolomeo Benincasa, Vita di San Ranieri protettore della città e diocesi di Pisa, Pisa 1842, p. 137

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]