Gattières

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gattières
comune
Gattières – Stemma
Gattières – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlason région fr Provence-Alpes-Côte d'Azur.svg Provenza-Alpi-Costa Azzurra
DipartimentoArms of Nice.svg Alpi Marittime
ArrondissementGrasse
CantoneNice-3
Amministrazione
SindacoPascale Guit-Nicol (Lista Civica) dal 03/2014
Territorio
Coordinate43°46′N 7°11′E / 43.766667°N 7.183333°E43.766667; 7.183333 (Gattières)Coordinate: 43°46′N 7°11′E / 43.766667°N 7.183333°E43.766667; 7.183333 (Gattières)
Superficie10,02 km²
Abitanti4 119[1] (2009)
Densità411,08 ab./km²
Comuni confinantiLe Broc, Carros, Colomars, Nizza, Saint-Jeannet, Bézaudun-les-Alpes
Altre informazioni
Cod. postale06510
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE06064
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Gattières
Gattières
Sito istituzionale

Gattières (Gattiera in italiano desueto e occitano) è un comune francese di 4.119 abitanti situato nel dipartimento delle Alpi Marittime della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Gattières è situato tra Carros e Saint-Laurent-du-Var (San Lorenzo del Varo) e sovrasta la valle del Varo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio ha fatto da sempre parte della Liguria sotto l'Impero Romano, nel Regno longobardo e nel Regnum Italiae formatosi con Carlo Magno.

Fin dall'epoca longobarda vi operarono i monaci della potente abbazia di San Colombano di Bobbio ed al suo ricco feudo reale ed imperiale monastico[2][3][4], cui dipese l'abbazia di San Dalmazzo di Pedona, che gestiva ampi territori anche nelle valli del nizzardo e che nel VIII secolo a Nizza fondarono il monastero di Cimiez.

Fra il XIII e XIV secolo cadde più volte sotto il dominio dei conti di Provenza conservando una certa autonomia. Il comune, fin dal 1388 (dedizione di Nizza alla Savoia), ha seguito con tutta la contea di Nizza, le vicende storiche prima della Contea di Savoia e del Ducato di Savoia.

Nel 1760 in seguito ai trattati del 24 marzo, che rettificavano le frontiere tra i regni di Luigi XV e di Carlo Emanuele III di Savoia, venne ceduto dai Savoia alla Francia.

Il paese prende il nome da gatieras, perché si trova a livello d'un guado utilizzato almeno fin dall'epoca romana. Dal 2002 il villaggio è gemellato con Citerna (PG) in Umbria.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ Valeria Polonio Felloni Il monastero di San Colombano di Bobbio dalla fondazione all'epoca carolingia
  3. ^ Eleonora Destefanis Il Monastero Di Bobbio in Eta Altomedievale
  4. ^ C. Cipolla - G. Buzzi Codice Diplomatico del Monastero di S. Colombano di Bobbio fino all'anno MCCVIII - Volumi I-II-III, in Fonti per la Storia d'Italia, Tipografia del Senato, Roma 1918

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia