Garmin-Sharp 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Garmin-Sharp.

Garmin-Sharp
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dunkerque - Quatre jours de Dunkerque, étape 1, départ (157) (1er mai 2013).JPG
La squadra alla Quatre Jours de Dunkerque
Informazioni
Codice UCI GRS
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Specialità Strada
Status UCI World Tour
Biciclette Cervélo
Staff tecnico
Gen. manager Jonathan Vaughters
Dir. sportivi Bingen Fernández
Eric Van Lancker
Johnny Weltz
Geert Van Bondt
Charles Wegelius
Chann McRae
Andreas Klier
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Divisa

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Garmin-Sharp nelle competizioni ufficiali della stagione 2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Essendo detentrice di una delle diciannove licenze World Tour assegnate dall'Unione Ciclistica Internazionale, la squadra di Jonathan Vaughters ebbe diritto di partecipare alle gare del calendario UCI World Tour 2013, oltre a quelle dei circuiti continentali UCI. Unico innesto nell'organico dei ciclisti, eccetto alcuni giovani australiani e statunitensi, fu quello del belga Nick Nuyens per le classiche, mentre lasciarono la squadra cinque atleti, tra cui Sep Vanmarcke (alla Blanco) e Heinrich Haussler (alla neonata IAM Cycling).

In stagione la squadra ottenne sette vittorie nel circuito mondiale: una tappa alla Parigi-Nizza con Andrew Talansky (che concluse secondo in graduatoria generale), una frazione e la classifica finale della Volta Ciclista a Catalunya con Daniel Martin, il successo nella Liegi-Bastogne-Liegi (una delle cinque classiche monumento) ancora con Daniel Martin, una tappa al Tour de Romandie e una al Giro d'Italia con Ramūnas Navardauskas, una tappa al Tour de France ancora con Daniel Martin. In stagione arrivarono anche dieci successi dai circuiti continentali, tra i quali una tappa alla Quatre Jours de Dunkerque con Michel Kreder e una al Tour of California con Tyler Farrar.

Grazie ai quattro successi ottenuti, tutti in gare World Tour, Daniel Martin si classificò al sesto posto nella graduatoria mondiale individuale stagionale, totalizzando 432 punti; la Garmin-Sharp concluse invece all'ottavo posto nella classifica a squadre, con 855 punti.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Organico da www.uciworldtour.com.[1]

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

GM=Generale Manager, DS=Direttore Sportivo.
Naz. Ruolo Sportivo
Stati Uniti GM Jonathan Vaughters
Spagna DS Bingen Fernández
Belgio DS Eric Van Lancker
Danimarca DS Johnny Weltz
Belgio DS Geert Van Bondt
Regno Unito DS Charles Wegelius
Stati Uniti DS Chann McRae
Germania DS Andreas Klier[2]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Sportivo Anno
Nuova Zelanda Jack Bauer 1985
Stati Uniti Tom Danielson 1978
Paesi Bassi Thomas Dekker 1984
Australia Rohan Dennis 1990
Stati Uniti Caleb Fairly 1987
Stati Uniti Tyler Farrar 1984
Spagna Koldo Fernández 1981
Australia Nathan Haas 1989
Canada Ryder Hesjedal 1980
Stati Uniti Alex Howes 1988
Sudafrica Robert Hunter 1977
Germania Andreas Klier[2] 1976
Paesi Bassi Michel Kreder 1987
Paesi Bassi Raymond Kreder 1989
Paesi Bassi Martijn Maaskant 1983
Irlanda Daniel Martin 1986
Regno Unito David Millar 1977
Australia Lachlan David Morton 1992
Lituania Ramūnas Navardauskas 1988
Belgio Nick Nuyens 1980
Australia Glenn O'Shea (stagista) 1989
Danimarca Alex Rasmussen 1984
Stati Uniti Jacob Rathe 1991
Belgio Sébastien Rosseler 1981
Stati Uniti Peter Stetina 1987
Stati Uniti Andrew Talansky 1988
Stati Uniti Christian Vande Velde 1976
Belgio Johan Vansummeren 1981
Australia Steele Von Hoff 1987
Germania Fabian Wegmann 1980
Stati Uniti David Zabriskie 1979

Ciclomercato[modifica | modifica wikitesto]

Arrivi
Nome da
Rohan Dennis Jayco
Caleb Fairly SpiderTech
Lachlan David Morton Chipotle
Nick Nuyens Saxo Bank
Glenn O'Shea (stagista) An Post
Steele Von Hoff Chipotle
Partenze
Nome a
Murilo Fischer FDJ
Heinrich Haussler IAM Cycling
Christophe Le Mével Cofidis
Tom Peterson Argos
Sep Vanmarcke Blanco

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Corse a tappe[modifica | modifica wikitesto]

World Tour
3ª tappa (Andrew Talansky)
4ª tappa (Daniel Martin)
Classifica generale (Daniel Martin)
2ª tappa (Ramūnas Navardauskas)
11ª tappa (Ramūnas Navardauskas)
9ª tappa (Daniel Martin)
Continental
2ª tappa (Robert Hunter)
Classifica generale (Robert Hunter)
4ª tappa (Michel Kreder)
4ª tappa (Tyler Farrar)
1ª tappa (Alex Rasmussen)
3ª tappa (Lachlan David Morton)
Classifica generale (Tom Danielson)
3ª tappa (Rohan Dennis)
Classifica generale (Rohan Dennis)
3ª tappa (Tyler Farrar)

Corse in linea[modifica | modifica wikitesto]

World Tour

Classifiche UCI[modifica | modifica wikitesto]

UCI World Tour[modifica | modifica wikitesto]

Individuale

Piazzamenti dei corridori della Garmin-Sharp nella classifica individuale dell'UCI World Tour 2013.[3]

Pos. Ciclista Punti
6 Daniel Martin 432
31 Andrew Talansky 154
68 Ryder Hesjedal 75
74 Tom Danielson 64
93 Fabian Wegmann 40
102 Ramūnas Navardauskas 32
110 Rohan Dennis 24
130 Tyler Farrar 18
158 Steele Von Hoff 7
180 David Millar 4
227 Alex Rasmussen 1
Squadra

Nella graduatoria a squadre dell'UCI World Tour la Garmin-Sharp concluse in ottava posizione (su diciannove), totalizzando 855 punti.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) GARMIN SHARP (GRS) - USA, www.uciworldtour.com. URL consultato il 2 gennaio 2014.
  2. ^ a b Ritiratosi dalle competizioni nel maggio 2013, è divenuto direttore sportivo della squadra. Si veda (EN) Andreas Klier retires from racing, moves into director role, in www.slipstreamsports.com, 13 maggio 2013. URL consultato l'8 giugno 2013.
  3. ^ a b (EN) UCI WorldTour Ranking - 2013, www.uciprotour.com. URL consultato il 2 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo