Garduna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Garduña
Area di origineSpagna
Aree di influenzacolonie spagnole nelle Americhe
PeriodoXV secolo - XIX secolo

La Garduna (in spagnolo Garduña) sarebbe stata una società segreta di natura criminale che avrebbe operato in Spagna e nelle sue colonie americane dalla metà del XV secolo fino al XIX secolo.[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le fonti che ne parlano sono molto discusse e taluni sostengano non sia mai esistita. In tempi moderni, ciò ha fatto propendere i vari storici che hanno cercato di studiare ed analizzare il fenomeno a giungere alla conclusione che tale organizzazione fosse frutto solo ed esclusivamente di fantasie ricavate da alcune novelle spagnole del XIX secolo, collegate a propagande anticlericali e liberali.

Sembrerebbe che abbia avuto origine a Toledo nel 1417[2].

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La Garduna mutuò la sua struttura dalle confraternite; al vertice, il "fratello superiore" o "Gran Maestro", poteva avere accesso solo una persona di alta condizione sociale che dirigeva diversi capi, uno per città.

Ogni capo comandava sui punteadores e floreadores, al di sotto vi sono i postulantes che con i loro contributi sperano di elevarsi di posizione. Al gradino più basso ci sono i fuelles' o apprendisti: soplones (anziani e mendicanti), chivatos (infiltrati), coberteras (ricettatori) e sirenas (informatori per l'organizzazione)[3]

Le regole[modifica | modifica wikitesto]

  1. Buen ojo, buen oído, buenas piernas y poca lengua. (Buon occhio, buon udito, buone gambe e poca lingua)
  2. Recibir bajo protección a mujeres que sufran persecución por la Justicia.
  3. Los chivatos no podrán, en su primer año de noviciado, montar "negocios" por sí solos. (I chivatos non potranno, nel loro primo anno di noviziato aprire un'attività in proprio)
  4. Los punteadores se encargarán de los negocios de más cuantía.
  5. Los floreadores vivirán a costa de sus uñas con un tercio de sus negocios y dejarán algo para las ánimas del Purgatorio.
  6. Los encubridores recibirán el diez por ciento de todas las sumas.
  7. Las sirenas se quedarán los regalos de los nobles.
  8. La regla máxima será: "antes mártires que confesores". (la regola massima sarà: "prima martiri che confessori")

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) César Cervera, "La leyenda de que la Mafia fue creada por tres misteriosos náufragos españoles", en Abc, 19-III-2015, http://www.abc.es/espana/20150315/abci-leyenda-italiana-mafia-fundada-201503130041.html
  2. ^ Gratteri & Nicasso, Fratelli di sangue, pp. 22-23. It references F. Caracciolo, Miseria della mafiologia, Bologna: Monduzzi Editore, pp. 38-39.
  3. ^ (ES) León Arsenal e Hipólito Sanchiz, Una historia de las sociedades secretas españolas, 2006 ISBN 978-84-08-06344-5, pp. 326 a 328

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]