Gamereactor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gamereactor
Stato Danimarca Danimarca,

Norvegia Norvegia,
Svezia Svezia,
Finlandia Finlandia,
Germania Germania,
Italia Italia,
Spagna Spagna,
Regno Unito Regno Unito

Lingua Danese, norvegese, svedese, finlandese, tedesco, inglese, italiano, spagnolo
Periodicità Mensile
Genere Videogiochi
Formato Cartaceo e digitale (iPad)
Fondazione 1998
Sede Copenaghen
Editore Gamez Publishing A/S
Direttore Claus Reichel
ISSN 1653-3356 (WC · ACNP)
Distribuzione
cartacea
Edizione cartacea Free-press e abbonamento
multimediale
Edizione digitale Gratuita e abbonamento
Sito web www.gamereactor.it/
Tablet PC iPad, gratuito
Smartphone iPhone, tramite app gratuita[1], Android
 

Gamereactor è uno dei più importanti network internazionali europei dedicati ai videogiochi. È attivo con nove siti web in Italia, Germania, Spagna, Inghilterra, Portogallo, Danimarca, Norvegia, Svezia e Finlandia. Pubblica cinque diverse edizioni di una rivista cartacea distribuita in forma free-press nei Paesi nordici e in Germania. Pubblica inoltre il primo mensile gratuito dedicato ai videogiochi per iPad[2] in tutti i paesi ove attivo. Distribuisce inoltre un canale podcast su iTunes in lingua inglese[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gamereactor nasce in Danimarca nel 1998, fondato dai fratelli Morten e Claus Reichel, inizialmente sotto il nome di Gamez.dk. La società pubblicò il primo sito internet e una prima versione della rivista cartacea, entrambi in lingua danese. Dal 1999 la pubblicazione cambiò nome in Gamereactor, e nel 2001 la società aprì due sedi in Norvegia e in Svezia. Nel 2007, con l'ingresso della Finlandia nel network, Gamereactor diventa il primo medium pan-nordico dedicato ai videogiochi. Dal 2009 al 2011 Gamereactor ha continuato la sua espansione in altri paesi europei, giungendo dapprima nel Regno Unito (2008), per poi giungere in Germania (2009), Italia (2010), Spagna (2011) e Portogallo (2013).

Sistema di votazione[modifica | modifica wikitesto]

Per le recensioni Gamereactor adotta un sistema di votazione da 1 a 10, dove 10 indica il punteggio più alto. Non applica voti decimali.

Redazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Magnus Groth-Andersen - Danimarca
  • Petter Hegevall - Svezia
  • Tor Erik Dahl - Norvegia
  • Arttu Rajala - Finlandia
  • Mike Holmes - Regno Unito
  • Christian Gaca - Germania
  • Fabrizia Malgieri - Italia
  • David Caballero - Spagna
  • Ricardo C. Esteves - Portogallo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Articolo su iPhone Italia
  2. ^ Articolo su iPad Italia
  3. ^ Pagina del podcast su iTunes

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]