Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Gam Gam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gam Gam è una canzone scritta da Elie Botbol che riprende il quarto versetto del testo ebraico del Salmo 23.

Una lunga tradizione attribuisce la paternità del salmo a re Davide, in quanto anche nella Bibbia si afferma che egli stesso, da giovane, sia stato un pastore. Nel Salmo 23, Davide dimostra di "conoscere" Dio, Egli è fonte di coraggio e conforto anche nei momenti più bui dell' esistenza (Anche se andassi nella valle oscura), ma colui che lo ha scelto come proprio "supporto",non ha nessun timore (Tu sei il mio bastone, il mio supporto), sa che Dio infonderà coraggio (non temerei nessun male) proprio perché la Sua presenza è costante, e infonde serenità d'animo (perché Tu sei sempre con me [...] con Te io mi sento tranquillo).

Il testo viene tradizionalmente cantato dagli ebrei durante lo Shabbat. La canzone è diventata anche un simbolo, uno degli "inni" più toccanti dell'Olocausto che riguardò più di un milione e mezzo di bambini uccisi dai nazisti, cantata da scolaresche nel Giorno della Memoria[1][2]

Il testo[modifica | modifica wikitesto]

Traslitterazione Testo ebraico Traduzione
Gam-Gam-Gam Ki Elekh
Be-Beghe Tzalmavet
Lo-Lo-Lo Ira Ra
Ki Atta Immadì (2 volte)

Šivtekhà umišantekhà
Hema-Hema yenahmuni (2 volte)
גַּם כִּי-אֵלֵךְ
,בְּגֵיא צַלְמָוֶת
לֹא-אִירָא רָע
כִּי-אַתָּה עִמָּדִי

,שִׁבְטְךָ וּמִשְׁעַנְתֶּךָ
.הֵמָּה יְנַחֲמֻנִי
Anche se andassi
nella valle oscura
non temerei alcun male,
perché Tu sei sempre con me;

Perché Tu sei il mio bastone, il mio supporto,
Con Te io mi sento tranquillo.

Omaggi e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

La canzone fa parte della colonna sonora del film Jona che visse nella balena di Roberto Faenza. Nella pellicola il canto viene insegnato dalla maestra a Jona e agli altri bambini nel lager. È cantata dal coro franco-israeliano Chevatim e diretta dal direttore Elie Botbol. Nella versione resa famosa dal film, l'arrangiamento è in klezmer, uno stile musicale ritmato e con orchestrazione complessa, originario delle comunità ebraiche yiddish dell'Europa centro-nord-orientale.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mauro Pilato & Max Monti: Gam Gam (1994)
  • Gabry Ponte:Gam Gam Remix
  • Mauro Pilato & Max Monti: Gam Gam 2010 (Relight Orchestra Remix)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]