Galloperdix spadicea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gallopernice rosso
Galloperdix spadicea spadicea Hardwicke white background.jpg
Galloperdix spadicea
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Galliformes
Famiglia Phasianidae
Sottofamiglia Perdicinae
Genere Galloperdix
Specie G. spadicea
Nomenclatura binomiale
Galloperdix spadicea
(J.F.Gmelin, 1789)
Sottospecie
  • Galloperdix spadicea spadicea
  • Galloperdix spadicea caurina
  • Galloperdix spadicea stewarti

Il gallopernice rosso (Galloperdix spadicea (J.F.Gmelin, 1789) è un uccello galliforme della famiglia dei Fasianidi, diffuso in India e Nepal.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un galliforme lungo 35-38 cm, con un peso di 284–454 g.[3]

Presenta un moderato dimorfismo sessuale.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di semi, bacche, frutti (in particolare di Ficus) e di piccoli invertebrati.[3]

Voce[modifica | modifica wikitesto]

RedSpurfowlCall2.ogg (info file)
Ascolta il richiamo del gallopernice rosso

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono note le seguenti sottospecie:[2]

  • Galloperdix spadicea spadicea (J.F.Gmelin, 1789) - diffusa nel Nepal occidentale, e nell'India settentrionale e centrale
  • Galloperdix spadicea caurina Blanford, 1898 - diffusa nel Rajasthan (India occidentale)
  • Galloperdix spadicea stewarti Baker, 1919 - diffusa nel Kerala (India meridionale)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2016, Galloperdix spadicea, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 24 gennaio 2018.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Phasianidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 24 gennaio 2018.
  3. ^ a b (EN) McGowan, P.J.K. & Kirwan, G.M., Red Spurfowl (Galloperdix spadicea), su Handbook of the Birds of the World Alive, 2018. URL consultato il 24 gennaio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli