Gallato di epigallocatechina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gallato di epigallocatechina
Epigallocatechin gallate structure.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C22H18O11
Massa molecolare (u) 458,37
Numero CAS 989-51-5
PubChem 65064
SMILES O=C(O[C@@H]2Cc3c(O[C@@H]2c1cc(O)c(O)c(O)c1)cc(O)cc3O)c4cc(O)c(O)c(O)c4

L'epigallocatechina gallato (o EGCG) è un tipo di catechina ed è la più abbondante catechina nel , e in particolare nel tè verde.

L'epigallocatechina-3-gallato è un antiossidante che aiuta a proteggere la cute dai danni prodotti dalle radiazioni UV[1].

Si trova in molti integratori alimentari.

EGCG e HIV[modifica | modifica wikitesto]

Diverse ricerche hanno dimostrato l'attività:

  • antivirale della EGCG,
  • antiossidante idrosolubili, col vantaggio che l'eccesso è escreto dal corpo senza accumuli: 100 volte più potente della vitamina C, 25 volte più potente della vitamina E, 2 volte più del resveratrolo nella protezione di cellule e DNA[2][3]. Secondo i ricercatori il tè nero e il tè oolong, più consumati negli USA, hanno molto meno potere antiossidante del tè verde: la ECGC è in eguali concentrazioni, ma nel tè verde è assorbita subito, mentre negli altri non è preservata dall'ossidazione prima che inizi la digestione[4].
  • antinfiammatoria: inibisce intelerukina 6 e 8, citochine pro-infiammatorie, utile nel morbo di Chron e nelle coliti ulcerose, e nella prevenzione del cancro al colon [5],
  • antiaggregante piastrinica
  • controllo della glicemia e diabete tipo I: per una moderata inibizione degli enzimi digestivi deputati alla digestione dei carboidrati.

EGCG e altre catechine (Fujiki et al., 2000) sembrano inibire il fattore alpha di necrosi tumorale, e di ridurre il legame dei 12-Otetradecanoylphorbol-13-acetate (TPA)-type e dell'acido ocadaico ai rispettivi recettori, due dei principali agenti promotori del tumore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Katiyar S., Elmets C.A., Katiyar S.K., Green tea and skin cancer: photoimmunology, angiogenesis and DNA repair in J. Nutr. Biochem., vol. 18, nº 5, 2007, pp. 287-96, DOI:10.1016/j.jnutbio.2006.08.004, PMID 17049833.
  2. ^ Kathryn Clark, More proof that green tea may postpone cancer, heart disease, Kansas University Office of University Relations, 1997.
  3. ^ Mitscher L.A., Jung M., Shankel D., Dou J.H., Steele L., Pillai S.P., Chemoprotection: a review of the potential therapeutic antioxidant properties of green tea (Camellia sinensis) and certain of its constituents, in Med Res Rev., luglio 1997, 17(4):327-65. PMID 9211396
  4. ^ Lester A. Mitscher, Victoria Dolby Toews, The Green Tea Book - China's Fountain of Youth, New York, Avery, 1997, ISBN 0895298074 (ebook: ISBN 9781440637148)
  5. ^ Epigallocatechin-3-gallate inhibits secretion of TNF-alpha, IL-6 and IL-8 through the attenuation of ERK and NF-kappaB in HMC-1 cells., Int Arch Allergy Immunol. 2007;142(4):335-44. Epub 2006 Nov 29., PMID 17135765
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia