Galeazzo Cavriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Galeazzo Cavriani
vescovo della Chiesa cattolica
Busto di Galeazzo Cavriani.jpg
CAVRIANI.PNG
 
Incarichi ricopertiVescovo di Mantova
 
Nato1406
Consacrato vescovo11 settembre 1444
Deceduto18 luglio 1466
 

Galeazzo Cavriani (Mantova, 1406Mantova, 18 luglio 1466) è stato un vescovo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio primogenito di Francesco Cavriani (m. 1439), della aristocratica famiglia Cavriani di Mantova.

Compì studi giuridici all'Università di Bologna e grazie all'intercessione del marchese Gianfrancesco Gonzaga divenne arciprete di Mantova. Poco dopo la morte di Gianfrancesco, il suo successore Ludovico III Gonzaga, nel 1444 approvò l'elezione di Galeazzo a vescovo di Mantova.

Nel 1445 Papa Eugenio IV lo nominò governatore di Perugia e fu governatore di Roma dal 1459 al 1460, facendo poi ritorno alla città natale. Durante la sua assenza Papa Pio II convocò a Mantova un concilio per prendere un'azione comune contro i Turchi Ottomani che conquistarono Costantinopoli e stavano per prendere possesso di tutto l'Impero bizantino, guidati da Maometto II.

Morì nel 1466 e fu sepolto nella Cattedrale di San Pietro a Mantova.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cesare Cantù, Grande illustrazione del Lombardo-Veneto. Mantova e la sua provincia. Volume quinto, Milano, 1859. ISBN non esistente.
  • François Charles Uginet, CAVRIANI, Galeazzo, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 23, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1979. URL consultato il 25 aprile 2016. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]