Galassia Nana della Fornace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Galassia Nana della Fornace
Galassia nana sferoidale
Fornax dwarf galaxy.jpg
Scoperta
ScopritoreHarlow Shapley
Data1938
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneFornace
Ascensione retta02h 39m 59,3s
Declinazione-34° 26′ 57″
Distanza460 mila ± 30 mila al[2][3] a.l.
(140 mila ± 10 mila parsec pc)
Magnitudine apparente (V)9.3
Dimensione apparente (V)17,0 × 12,6 minuti d'arco
Redshift53 ± 9 km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia nana sferoidale
ClassedE0[1]
Magnitudine assoluta (V)-
Caratteristiche rilevantipossiede 6 ammassi globulari
Altre designazioni
PGC 10074 / 10093
Mappa di localizzazione
Galassia Nana della Fornace
Fornax IAU.svg
Categoria di oggetti astronomici

Coordinate: Carta celeste 02h 39m 59.3s, -34° 26′ 57″

La Galassia Nana della Fornace è una Galassia nana sferoidale nella costellazione della Fornace.

È stata scoperta da Harlow Shapley nel 1938, mentre si trovava in Sudafrica, tramite lastre fotografiche catturate dal telescopio riflettore dell'osservatorio Boyden. Poco tempo prima Shapley aveva scoperto anche la Galassia Nana dello Scultore.

La Galassia Nana della Fornace è una galassia satellite della nostra Via Lattea, si trova a circa 460.000 anni luce da noi e al suo interno contiene sei ammassi globulari; il più grande dei quali, NGC 1049, è stato scoperto prima della galassia stessa.

La galassia si allontana da noi a 53 km/s. Contiene in massima parte stelle di popolazione II.

Ammassi globulari[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999, attraverso il telescopio spaziale Hubble, Roberto Buonanno e altri hanno ricavato un diagramma Colore-Magnitudine di Fornax 4, uno degli ammassi globulari della galassia. A differenza degli altri ammassi della galassia (Fornax 1, 2, 3 e 5) che hanno rami orizzontali in un'ampia banda di colori e includono anche variabili RR Lyrae, Fornax 4 nel suo ramo orizzontale possiede solo stelle rosse. Inoltre Fornax 4 è circa 3 miliardi di anni più giovane degli altri ammassi. Buonanno et al. hanno notato che il diagramma Colore-Magnitudine dell'ammasso ha molte similitudine con il "giovane" ammasso globulare Ruprecht 106 della nostra galassia. Questo studio porta alla formulazione di due domande:

  1. Perché le galassie nane sferoidali permettono la formazione di ammassi globulari come Fornax 4 (o come Terzan 7 nella Galassia Nana Ellittica del Sagittario) molto tempo dopo che gli altri ammassi hanno cessato di formarsi nel corpo principale dell'alone galattico?
  2. È possibile che i "giovani" ammassi globulari delle regioni esterne dell'alone come Ruprecht 106 si siano formati in origine in galassie nane sferoidali oggi estinte?[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NASA/IPAC Extragalactic Database, su Results for Fornax Dwarf Spheroidal. URL consultato il 29 novembre 2006.
  2. ^ I. D. Karachentsev, V. E. Karachentseva, W. K. Hutchmeier, D. I. Makarov, A Catalog of Neighboring Galaxies, in Astronomical Journal, vol. 127, 2004, pp. 2031-2068.
  3. ^ Karachentsev, I. D.; Kashibadze, O. G., Masses of the local group and of the M81 group estimated from distortions in the local velocity field, in Astrophysics, vol. 49, nº 1, 2006, pp. 3-18.
  4. ^ Sidney van den Bergh, Updated Information on the Local Group, in The Publications of the Astronomical Society of the Pacific, vol. 112, nº 770, aprile 2000, p. 529-536.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari