Galagoides orinus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Galago orinus)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Galagone degli Uluguru
Immagine di Galagoides orinus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lorisiformes
Superfamiglia Lorisoidea
Famiglia Galagidae
Genere Galagoides
Specie G. orinus
Nomenclatura binomiale
Galagoides orinus
(Lawrence & Washburn, 1936)
Sinonimi

Galago orinus

Il galagone degli Uluguru (Galagoides orinus (Lawrence & Washburn, 1936)) è un primate strepsirrino della famiglia dei Galagidi.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Misura fino a 30 cm, con la coda leggermente più lunga del corpo.[senza fonte]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Il pelo è bruno-rossiccio sul dorso e giallastro nella zona ventrale.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di animali notturni, che durante il giorno dormono in nidi che essi stessi costruiscono oppure ottengono riciclando nidi abbandonati di uccelli tessitore[senza fonte]: in ogni nido possono dormire più esemplari, anche se sono le femmine ad essere più sociali, mentre i maschi tendono a rimanere solitari. Al calar delle tenebre, questi animali si svegliano, dedicano del tempo alle pulizie ed al grooming, e poi ogni esemplare va per conto proprio in cerca di cibo, che consiste principalmente in invertebrati, ma comprende anche una buona quantità di frutta.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è endemica delle foreste dei Monti dell'Arco Orientale in Kenya e Tanzania.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Butynski, T.M., Perkin, A., Bearder, S. & Ehardt, C. 2008, Galagoides orinus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.2, IUCN, 2016. URL consultato il 26 gennaio 2016.
  2. ^ (EN) Kingdon J., Galagidae, in The Kingdon Field Guide to African Mammals, Bloomsbury Publishing, 2015, p.190.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Colin Groves, Galagoides orinus, in D.E. Wilson e D.M. Reeder (a cura di), Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, pp. p. 125, ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi