Galafrone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Galafrone è un personaggio presente nei poemi Orlando innamorato di Matteo Maria Boiardo e Orlando furioso di Ludovico Ariosto.

È re del Catai e padre di Angelica, la fanciulla che ammaliò persino il valoroso Orlando, e di Argalia, un abile cavaliere. Secondo la profezia del negromante Malagigi, Argalia sarebbe stato armato da Galafrone con un destriero nero, una lancia dorata e un anello prodigioso per annientare il potere di Carlo Magno.

È un personaggio ricorrente dell'epopea carolingia nell'Opera dei Pupi siciliana.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura