Gaetano Tacconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaetano Tacconi

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XXIII

Sindaco di Bologna
Durata mandato 20 marzo 1874 –
26 novembre 1889
Predecessore Cesare Albicini
Successore Luigi Tanari

Dati generali
Partito politico Destra storica
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Possidente

Gaetano Tacconi (Bologna, 4 dicembre 1829Bologna, 5 settembre 1916) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dottore, deputato e senatore, partecipò al Risorgimento. Nel 1859 fece parte del governo Farini. Eletto deputato democratico nel 1874 e come indipendente nel 1890, nel 1876 sostenne la Destra storica. Consigliere comunale e provinciale dal 1873 al 1908, fu tra i più longevi sindaci di Bologna. Fu nominato Senatore del Regno nel 1910.

Massone, fu iniziato nel 1860 nella Loggia "Galvani" di Bologna e nel 1885 fu affiliato alla loggia romana "Propaganda massonica" del Grande Oriente d'Italia. Nel 1884 la Massoneria bolognese gli offrì la presidenza onoraria del comitato per l'erezione di un monumento ad Ugo Bassi[1].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ V. Gnocchini, L'Italia dei Liberi Muratori, Mimesis-Erasmo, Milano-Roma, 2005, p.263.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]