Gaetano Cima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il vecchio Ospedale Civile a Cagliari è la principale opera di Gaetano Cima

Gaetano Cima (Cagliari, 16 agosto 1805Cagliari, 4 febbraio 1878) è stato un architetto italiano.

È considerato uno dei più grandi architetti della Sardegna. Le sue opere, in stile neoclassico, sono presenti in ogni parte dell'Isola.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gaetano Cima nacque a Cagliari nel 1805, da agiata famiglia. Intraprese gli studi prima a Torino e in seguito all'Accademia delle Belle Arti di Roma, dove ebbe per maestri anche Luigi Canina e Luigi Poletti. Terminati gli studi, lavorò per il Genio Civile, e in seguito (nel 1837), per divergenze con la direzione del circondario di Sardegna, divenne direttore dell'Ufficio Tecnico del capoluogo sardo.Successivamente si dedicò alla libera professione e all'insegnamento presso l'Università della città natale, che praticò dal 1840 fin quasi alla morte, avvenuta a Cagliari nel 1878, città nella quale riposano le sue spoglie tumulate nel cimitero monumentale di Bonaria. Si conosce l'esistenza di una sola fotografia in vita del Cima (Collezione Pisu).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Architettura civile[modifica | modifica wikitesto]

Il Duomo di Ozieri

Architettura religiosa[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Salvatore Naitza. Architettura dal tardo '600 al classicismo purista. Cagliari, Ilisso, 1992. ISBN 88-85098-20-7
  • Giulio Angioni (a cura di), Guasila. Un paese in Sardegna, Cagliari, Viali, 1985

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN25487396 · LCCN: (ENn97067582 · ULAN: (EN500069981