Gabriele Gualdo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tractatus probabilitatis ex principiis, 1708 (Fondazione Mansutti, Milano).

Gabriele Gualdo (Vicenza, 1659Padova, 9 marzo 1743) è stato un teologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Noto spesso con lo pseudonimo di Nicola Peguleti, pubblicò i suoi libri anche con altri pseudonimi, come Angelo Cupezioli e Guido Bellagra. Studiò a Piacenza presso i teatini, ma visse gran parte della sua vita a Padova, dove fu professore di teologia e filosofia all'Università. Nel suo Tractatus probabilitatis ex principiis antiquorum compositus affronta il tema della teologia morale, interpretando le due correnti di pensiero religioso dell'epoca dopo la condanna del rigorismo: il probabiliorismo e il probabilismo. I primi erano soprattutto domenicani che nel dubbio tra un'azione lecita e illecita andasse seguita l'opinione più probabile, mentre i secondi, spesso gesuiti, ritenevano importante dare piena libertà di scelta. Il 13 maggio 1710 un apposito decreto della Sacra Congregazione mise all'indice l'opera di Gualdo. Come Angelo Cupezioli pubblicò una Theologia moralis tra il 1737 e il 1741.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Melzi, Dizionario di opere anonime e pseudonime di scrittori italiani, Milano: Pirola, 1852, vol. 2, p. 326.
  • Anna Rita Capoccia, Gabriele Gualdo, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 60, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2003, pp. 156-158.
  • Fondazione Mansutti, Quaderni di sicurtà. Documenti di storia dell'assicurazione, a cura di M. Bonomelli, schede bibliografiche di C. Di Battista, note critiche di F. Mansutti. Milano: Electa, 2011, p. 180.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN55254298 · ISNI (EN0000 0000 1690 6959 · LCCN (ENno2017088407 · GND (DE130422010 · CERL cnp00676644 · WorldCat Identities (ENno2017-088407