Gabriel Aubry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabriel Aubry
Altezza 188[1] cm
Taglia 50[1] (UE) - 40[1] (US)
Scarpe 46,5[1] (UE) - 12[1] (US)
Occhi Azzurri
Capelli Biondi

Gabriel Aubry (Montréal, 4 gennaio 1976) è un modello canadese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gabriel Aubry inizia la propria carriera nel mondo della moda nel 1997 quando viene notato da uno stilista in un night club.[2] Il suo primo lavoro avviene però soltanto nel 2000 quando viene scelto come protagonista della campagna pubblicitaria della DKNY.[2]

In seguito Aubry ha lavorato per Tommy Hilfiger, Gianni Versace, Calvin Klein, Valentino, Trussardi, Nautica, Exte, Joop, Massimo Dutti e Next. In seguito alla popolarità ottenuta grazie alla sua apparizione nella campagna pubblicitaria di Hugo Boss, viene definito Supermodel[3], in quanto uno dei modelli maggiormente pagati al mondo.

Nei primi periodi del 2008 prende parte a una campagna pubblicitaria di Calvin Klein, insieme a Mariah Carey, Martha Stewart, Donald Trump e Carlos Santana. Inoltre è stato l'unico uomo ad apparire sulla copertina di L'Uomo Vogue, comparendo contemporaneamente anche in quattro diverse campagne pubblicitarie nello stesso numero. Il sito internet Models.com ha nominato Aubrey alla seconda posizione della classifica Icon Men (Uomo icona).[4]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 marzo 2008 diventa padre di Nahla Ariela Aubry, avuta dall'attrice statunitense Halle Berry.[5]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e The Internet Fashion Database
  2. ^ a b Gabriel Aubry - Fashion Model - Profile on New York Magazine
  3. ^ Gabriel Aubry fansite
  4. ^ MODELS.com's Icons Men - 5-1
  5. ^ Halle Berry's Baby Name: Nahla Ariela Aubry!, People, 2008-03-18. Retrieved on 2008-03-18.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]