Gaëtan Gatian de Clérambault

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaëtan Gatian de Clérambault

Gaëtan Gatian de Clérambault (Bourges, 2 luglio 1872Malakoff, 17 novembre 1934) è stato uno psichiatra francese, noto per aver dato il nome ad una sindrome psicotica che descriveva fantasie morbose legate alla sfera amorosa e per essere stato il maestro di Lacan.

È stato anche pittore e fotografo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Consegue la laurea nel 1899 e nel 1905 viene chiamato a collaborare con la prefettura di Parigi fino a diventarne direttore sanitario nel 1920. Gli studi di de Clérambault si concentrano sull'analisi di dipendenze da alcune droghe, quali Hascisc e Cloralio ma a renderlo famoso sono gli studi sulla erotomania che per questo viene anche detta sindrome di de Clèrambault. Oltre ad essere uno psichiatra è stato anche pittore e un appassionato fotografo dalle capacità professionali. Famose sono soprattutto le sue donne completamente velate, ritratte in seguito ai suoi viaggi in Marocco e la passione di de Clérambault per i drappeggi e i tessuti[1].

Morì suicida nel 1934. Le sue opere nel 1990 sono state esposte al centro Pompidou.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gilles Deleuze suggerisce che la passionne per le foto di tessuti e i drappeggi di de Clérambault abbia permesso di registrare l'esistenza di una linea Barocca nell'Islam. Cfr. Gilles Deleuze, La piega-Leibniz e il Barocco, Torino Einaudi nota 26, pag. 64.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4928199 · ISNI (EN0000 0000 8083 7513 · LCCN (ENn85122803 · GND (DE119025019 · BNF (FRcb11897043h (data) · BNE (ESXX1108976 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85122803
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie