G I R L

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
G I R L
ArtistaPharrell Williams
Tipo albumStudio
Pubblicazione3 marzo 2014
Durata46:54
Dischi1
Tracce10
GenereNeo soul
Soul
Funk
EtichettaBlack Lot Muic, Columbia, i am OTHER
ProduttorePharrell Williams
Registrazione2013
Certificazioni
Dischi d'oroGermania Germania
(vendite: 100 000+)

Giappone Giappone
(vendite: 100 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi
(vendite: 25 000+)
Stati Uniti Stati Uniti
(vendite: 591 000+)

Svizzera Svizzera
(vendite: 10 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia
(vendite: 70 000+)

Canada Canada
(vendite: 80 000+)
Francia Francia
(vendite: 206 600+)
Regno Unito Regno Unito
(vendite: 300 000+)

Polonia Polonia
(vendite: 20 000+)
Pharrell Williams - cronologia
Album precedente
(2006)
Album successivo
Singoli
  1. Happy
    Pubblicato: 21 novembre 2013
  2. Marilyn Monroe
    Pubblicato: 10 marzo 2014
  3. Come Get It Bae
    Pubblicato: 8 maggio 2014
  4. Gust of Wind
    Pubblicato: 24 ottobre 2014
  5. It Girl
    Pubblicato: 10 novembre 2014

G I R L è il secondo album in studio del cantante statunitense Pharrell Williams, pubblicato il 3 marzo 2014 dalle etichette Black Lot Music e Columbia in collaborazione con l'etichetta fondata da Pharrell Williams, i am OTHER. Il singolo di lancio dell'album è Happy, già colonna sonora del film Cattivissimo me 2.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 Pharrell Williams collaborò con il duo francese dei Daft Punk per la stesura di un brano estratto dal loro album in studio Random Access Memories. Dopo la registrazione, i manager dell'etichetta del duo dissero che il lavoro ottenuto era spettacolare e che il brano registrato, Get Lucky, sarebbe stato estratto come primo singolo. L'etichetta del duo francese offrì inoltre un contratto a Pharrell Williams per la stesura di un nuovo album in studio, da pubblicare dopo pochi mesi di registrazione. Pharrell dichiarò: Sono sopraffatto che qualcuno voglia conoscere cosa ci sia nel mio cuore.[1]

Il 17 dicembre 2013 è stato annunciato che Pharrell Williams ha firmato un contratto con la Columbia e pubblicherà il suo secondo disco nel 2014.[2] Durante lo stesso mese, il giornalista Rob Stringer disse: Quando noi collaborammo con Pharrell a gennaio di quest'anno, abbiamo ritenuto che fosse giunto di nuovo il suo momento. Da allora, ''Blurred Lines'' e ''Get Lucky'' divennero i maggiori brani pop del 2013, e adesso noi stiamo preparando Pharrell per farlo diventare un grande artista solista nel 2014. ''Happy'' è appena l'inizio.[2]

Il 18 febbraio 2014 Williams rivelò un trailer del suo album.[3] Il giorno seguente, Pharrell dichiarò in un'intervista: Quando la Columbia mi presentò l'opportunità di fare un disco, mi vennero in mente tre cose. La prima è il senso di onore travolgente che sentii quando realizzai che loro erano interessati a farmi fare un disco che ho sempre desiderato produrre. La seconda è che l'album dovrebbe essere un disco festoso. Per terzo capii subito che l'album si sarebbe chiamato ''G I R L''. Spero vi piaccia.[4]

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Il disco si apre con Marilyn Monroe, canzone composta da Pharrell insieme a Hans Zimmer.[5] La seconda traccia, Brand New, in collaborazione con Justin Timberlake, parla del rigenerante potere dell'amore.[5] La terza canzone è Hunter, scritta con una prospettiva femminile. Drammatizza la ricerca di affetto nell'amore.[5] Gush, la quarta canzone, è un brano Explicit a sfondo sessuale.[5] Il quinto brano è Happy, già colonna sonora del film Cattivissimo me 2. La sesta traccia è Come Get It Bae, collaborazione con Miley Cyrus.[5] La settima canzone è Gust of Wind, la terza collaborazione del cantante e con i Daft Punk. L'ottava traccia è Lost Queen, che rispecchia a pieno l'argomento centrale del disco: le donne.[5] Il nono brano è Freq, collaborazione con JoJo, che è presente solo come Hidden Track in alcune edizione dell'album.[5] Il decimo brano è I Know Who You Are, collaborazione con Alicia Keys. Il brano di chiusura del disco è It Girl, canzone anch'essa a sfondo sessuale e riguardante le donne.[5] L'edizione standard dell'album è formata da 10 tracce, di cui 4 collaborazioni.[5]

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Già prima della sua pubblicazione, G I R L ricevette generalmente critiche positive. Metacritic, che giudica gli album in base a un punteggio totale di 100, diede 63 punti al disco di Pharrell Williams, mostrandosi generalmente favorevoli alla sua pubblicazione e basandosi su 6 recensioni.[6] Billboard diede invece 85 punti su 100, scrivendo che Come le più recenti canzoni di Williams, è inesorabilmente positivo e gioioso.[5] Michael Cragg di The Guardian descrisse G I R L come un disco audace, che celebra le donne al fine di evidenziare lo squilibrio generale della società.[7]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

G I R L debutta al primo posto della Official Albums Chart il 9 marzo 2014. Grazie alla vendita di 70.000 copie nella sua prima settimana d'uscita, è diventato l'album che ha venduto più velocemente nel 2014, superando del 45% High Hopes di Bruce Springsteen. Il disco ha così ottenuto un disco d'argento.[8] G I R L è entrato al secondo posto della Billboard 200 vendendo 113.000 copie.[9]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Happy è stato pubblicato il 21 novembre 2013 ed è stata inizialmente pubblicata come colonna sonora del film Cattivissimo me 2.[10] Il 24 novembre è stato pubblicato il suo video musicale, in cui compaiono Magic Johnson, Steve Carell, Jimmy Kimmel, Jamie Foxx, Steve Martin, Odd Future, Miranda Cosgrove, Janelle Monáe e molti altri.[11] La canzone ha raggiunto la vetta di 15 classifiche, tra cui la Billboard Hot 100 statunitense e la Top Singoli italiana ed ha ricevuto una nomination all'Oscar alla migliore canzone nei Premi Oscar 2014. La canzone verrà eseguita da Pharrell Williams il 2 marzo 2014.[12] Il 10 marzo 2014 è stato pubblicato per le radio britanniche il brano Marilyn Monroe.[13][14]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione standard[5][15]

Testi e musiche di Pharrell Williams, tranne dove indicato.

  1. Marilyn Monroe – 5:51 (Pharrell Williams, Ann Marie Calhoun)
  2. Brand New (feat. Justin Timberlake) – 4:31 (Pharrell Williams, Justin Timberlake)
  3. Hunter – 4:00
  4. Gush – 3:54
  5. Happy – 3:53
  6. Come Get It Bae (feat. Miley Cyrus) – 3:21
  7. Gust of Wind (feat. Daft Punk) – 4:45 (Pharrell Williams, Thomas Bangalter, Guy-Manuel de Homem-Christo)
  8. Lost Queen – 7:56
  9. I Know Who You Are (feat. Alicia Keys) – 3:56
  10. It Girl – 4:47

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2014) Posizione
Australia[40] 18
Austria[41] 69
Belgio (Fiandre)[42] 15
Belgio (Vallonia)[43] 18
Canada[44] 31
Germania[45] 54
Italia[46] 50
Nuova Zelanda[47] 28
Paesi Bassi[48] 20
Regno Unito[49] 15
Stati Uniti[50] 26

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Angus Batey, We Heard Pharrell's New Album & This Is What It Sounds Like, NME, 21 febbraio 2014. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  2. ^ a b (EN) Pharrell Williams Signs To Columbia Records, VIBE, 17 dicembre 2013. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Lewis Corner, Pharrell Williams unveils new album G I R L trailer, Digital Spy, 19 febbraio 2014. URL consultato il 1º marzo 2014.
  4. ^ (EN) Lars Brandle, Pharrell Williams' Solo Album 'G I R L'Gets Release Date, Billboard, 19 febbraio 2014. URL consultato il 1º marzo 2014.
  5. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Reggie Ugwu, Pharrell, 'G I R L': Track-By-Track Review, Billboard, 25 febbraio 2014. URL consultato il 1º marzo 2014.
  6. ^ (EN) G I R L - Pharrell Williams, Metacritic. URL consultato il 1º marzo 2014.
  7. ^ (EN) Michael Cragg, First listen: Pharrell's G I R L, The Guardian, 21 febbraio 2014. URL consultato il 1º marzo 2014.
  8. ^ (EN) Sam Rigby, Pharrell Williams scores first UK No.1 album with G I R L, Digital Spy, 9 marzo 2014. URL consultato il 15 marzo 2014.
  9. ^ (EN) Andres Tardio, Hip Hop Album Sales: Week Ending 3/9/2014, Hip Hop DX, 12 marzo 2014. URL consultato il 15 marzo 2014.
  10. ^ (EN) Happy (from "Despicable Me 2") - Single by Pharrell Williams, iTunes. URL consultato il 2 marzo 2014.
  11. ^ (EN) Kevin Rutherford, Pharrell Williams Debuts 24-Hour Music Video for 'Happy' (Video), The Hollywood Reporter, 24 novembre 2013. URL consultato il 2 marzo 2013.
  12. ^ (EN) Jon Blinstein, Pharrell to Perform at Oscars, Rolling Stone, 4 febbraio 2014. URL consultato il 2 marzo 2014.
  13. ^ (EN) LISTEN: Pharrell Williams addresses album cover criticism, iHeartRadio. URL consultato il 15 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2014).
  14. ^ (EN) Radio 1Xtra Playlist, FreezePage. URL consultato il 15 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2014).
  15. ^ (EN) Pharrell Williams – G I R L, iTunes. URL consultato il 1º marzo 2014.
  16. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, australian-charts.com. URL consultato il 10 marzo 2014.
  17. ^ (DE) Pharrel Williams - G I R L, austriancharts.com. URL consultato il 12 marzo 2014.
  18. ^ (NL) Pharrell Williams - G I R L, ultratop.be. URL consultato il 14 marzo 2014.
  19. ^ (FR) Pharrell Williams - G I R L, ultratop.be. URL consultato il 14 marzo 2014.
  20. ^ (EN) Pharrell Williams Albums & Songs Chart History, Billboard. URL consultato il 13 marzo 2014.
  21. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2014.
  22. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, finnishcharts.com. URL consultato il 10 marzo 2014.
  23. ^ (FR) Pharrell Williams - G I R L, lescharts.com. URL consultato il 17 marzo 2014.
  24. ^ (DE) Pharrell Williams - G I R L, charts.de. URL consultato l'11 marzo 2014.
  25. ^ (JA) Oricon Top 50 Albums: 2014-05-19, Oricon. URL consultato il 9 agosto 2016.
  26. ^ (EN) Hot Overseas, Billboard Japan. URL consultato il 9 agosto 2016.
  27. ^ (EN) TOP 100 ARTIST ALBUM, WEEK ENDING 6 marzo 2014, GFK Chart-Track. URL consultato l'8 marzo 2014.
  28. ^ Classifica settimanale WK 10 (dal 03-03-2014 al 09-03-2014), FIMI. URL consultato il 13 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2014).
  29. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, norwegiancharts.com. URL consultato il 15 marzo 2014.
  30. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, charts.org.nz. URL consultato il 10 marzo 2014.
  31. ^ (NL) Pharrell Williams - G I R L, dutchcharts.nl. URL consultato il 10 marzo 2014.
  32. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, portuguesecharts.com. URL consultato il 9 agosto 2016.
  33. ^ (EN) 2014 Top 40 Official Albums Chart UK Archive 15 marzo 2014, Official Charts Company. URL consultato il 10 marzo 2014.
  34. ^ (CS) Pharrell Williams - G I R L, IFPI. URL consultato il 19 marzo 2014.
  35. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, spanishcharts.com. URL consultato il 17 marzo 2014.
  36. ^ (EN) Pharrell Williams Albums & Songs Chart History, Billboard. URL consultato il 13 marzo 2014.
  37. ^ (EN) Pharrell Williams - G I R L, swedishcharts.com. URL consultato il 10 marzo 2014.
  38. ^ (DE) Pharrell Williams - G I R L, hitparade.ch. URL consultato il 12 marzo 2014.
  39. ^ (HU) Archívum – Slágerlisták – MAHASZ – Magyar Hanglemezkiadók Szövetsége, MAHASZ. URL consultato il 13 marzo 2014.
  40. ^ (EN) End of Year Charts – ARIA Top 100 Albums 2014, ARIA. URL consultato il 9 agosto 2016.
  41. ^ (DE) JAHRESHITPARADE ALBEN 2014, austriancharts.com. URL consultato il 9 agosto 2016.
  42. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN 2014, ultratop.be. URL consultato il 9 agosto 2016.
  43. ^ (FR) RAPPORTS ANNUELS 2014, ultratop.be. URL consultato il 9 agosto 2016.
  44. ^ (EN) 2014 Year End Charts - Top Canadian Albums, Billboard. URL consultato il 9 agosto 2016.
  45. ^ (DE) TOP 100 ALBUM-JAHRESCHARTS 2014, charts.de. URL consultato il 9 agosto 2016.
  46. ^ CLASSIFICHE ANNUALI 2014 “TOP OF THE MUSIC” FIMI-GfK: UN ANNO DI MUSICA ITALIANA, FIMI. URL consultato il 9 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2015).
  47. ^ (EN) Top Selling Albums of 2014, charts.org.nz. URL consultato il 9 agosto 2016.
  48. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN - ALBUM 2014, dutchcharts.nl. URL consultato il 9 agosto 2016.
  49. ^ (EN) The Official Top 40 Biggest Selling Artist Albums of 2014, Official Charts Company. URL consultato il 9 agosto 2016.
  50. ^ (EN) 2014 Year-End Charts - Billboard 200 Albums, Billboard. URL consultato il 9 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica