Güyük

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Güyük Khan
Güyug Qaghan Guyug qaghan.svg (Гүюг)
Guyuk.jpg
Khagan dei Mongoli
In carica 24 Agosto 1246 -
20 aprile 1248
Incoronazione 24 Agosto 1246
Predecessore Ögedei Khan
Successore Möngke Khan
Nome templare Dingzong (定宗)
Nomi postumi Jianping (简平皇帝)
Nascita Khamag Mongol, 19 marzo 1206
Morte Xinjiang, 20 aprile 1248
Dinastia Borjigin
Padre Ögedei Khan
Madre Töregene Khatun
Consorte Oghul Qaimish
Figli Khoja
Naqu
Khokhoo
Religione Tengrismo

Güyük (in mongolo Guyug qaghan.svg Гүюг хаан, Güyug khaan o Guyuk Khan (in tartaro: Гуюк, Gujuk; in mongolo Гүюг, Gùjug) (19 marzo 120620 aprile 1248) è stato un condottiero mongolo, 3° Khagan dal 1246 al 1248.

Ascesa[modifica | modifica wikitesto]

Guyuk in una miniatura persiana

Guyuk era il primo figlio di Ögödei e terzo Gran Khan dell'Impero Mongolo. Nipote di Gengis Khan fu addestrato a servire come generale sotto di lui, partecipando alle scorrerie contro i Rus' di Kiev ed est-Europa tra il 1236 ed il 1241 assieme a Batu, poi Khan dell'Orda d'Oro.

Alla morte del padre, dopo un periodo ad interim della madre Töregene Khatun (reggente dal 1241-1246), venne eletto dal quriltai come era d'uso tradizionalmente, ma solo grazie all'intercessione della madre. Al grande concilio intervennero regnanti, personalità e storici accorsi da tutto il mondo conosciuto. Batu, carismatico Khan che controllava gran parte delle forze Mongole centro asiatiche ed occidentali, rifiutava fermamente questa risoluzione reclamando il Gran Khanato.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

La guerra civile era alle porte; Batu stava ripiegando sulla Mongolia con tutte le sue Orde per affrontare colui che dal suo punto di vista era un usurpatore. Guyuk però, stanziato in Cina, morì sulla via di guerra presso l'odierna Xinjiang senza mai affrontare Batu. Perì a 42 anni per le conseguenze di un grave alcolismo. L'alcol ed il suo abuso era un piaga che aveva afflitto tutti i figli di Gengis Khan, anche se era culturamente disprezzato ed aborrito con tutte le forze. Guyuk prima di morire aveva confidato di voler pianificare un attacco con tutte le sue Orde sull'Europa ma con la sua successione, la politica espansionistica dell'Impero Mongolo cambiò drasticamente fronte rivolgendosi sulla Cina.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN14095295 · ISNI (EN0000 0000 3748 9074 · LCCN (ENn98921304 · WorldCat Identities (ENlccn-n98921304