Fussballclub Winterthur 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Fussballclub Winterthur.

Fussballclub Winterthur
Stagione 2016-2017
AllenatoreSvizzera Sven Christ (luglio-febbraio)
Svizzera Umberto Romano
(da febbraio)[1]
All. in secondaItalia Vittorio Caruso (luglio-febbraio)
Svizzera Dario Zuffi (da febbraio)[1]
Presidentenon conosciuta vacante
Challenge League6º posto
Coppa SvizzeraSemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Radice (35)
Totale: Radice (40)
Miglior marcatoreCampionato: Sílvio (16)
Totale: Sílvio (19)
StadioSchützenwiese (9 400)
Maggior numero di spettatori9 400 vs Zurigo
(12 dicembre 2016)[2]
Minor numero di spettatori1 600 vs Le Mont
(5 novembre 2016)[3]
Media spettatori3 506[4]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Fussballclub Winterthur nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Sílvio in maglia Wolfsberger AC

L'estate del 2016 vede il Winterthur artefice di una delle più movimentate sessioni di mercato: a fronte delle cessioni degli attaccanti pluriennali Bengondo[5] e Paiva[6]  – rispettivamente al Le Mont e allo United Zurigo –, nonché alle partenze di vari rincalzi della rosa, la società si rinforza prelevando il centrocampista Ljubicic[7] dal Bienna, dichiarato fallito, e gli attaccanti Manuel Sutter[8] e Sílvio[9] – questo ultimo dagli austriaci del Wolfsberger –, cui fanno seguito gli arrivi a Winterthur di vari giovani talenti, oltre al ritorno in pianta stabile di Radice[10] e l'aggregazione in prima squadra di giocatori dal proprio vivaio.

Nelle prime amichevoli, disputate a luglio, il Winterthur affronta progressivamente il Rapperswil-Jona (pareggio per 2-2), il Lucerna e il Cham (entrambe vinte per 4-2) con in campo altri giocatori in prova. Vennero in seguito ingaggiati Nsiala (dal Naters) e Dessarzin (proveniente dal Losanna) per il reparto offensivo, l'esperto difensore Daniele Russo dal San Gallo e perfezionato l'accordo con il Lucerna per il prestito del centrocampista Sliskovic. Altre amichevoli furono disputate contro il Brühl, il Norimberga, l'YF Juventus e il Tuggen, collezionando complessivamente tre vittorie e una sconfitta. Per il penultimo test prima dell'inizio della stagione, la Schützenwiese ospitò gli inglesi dell'United of Manchester per la seconda volta dopo l'amichevole disputata nel 2014.[11]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

La fitta nebbia durante il derby alla Schützenwiese

In campionato, contrariamente ai pronostici estivi, il Winterthur non riesce a ritagliarsi uno spazio importante rispetto alla stagione precedente, concludendo il girone di andata all'ottavo posto con soli cinque punti di vantaggio sullo Sciaffusa, fanalino di coda; sul versante statistico, con il ritorno del derby contro lo Zurigo, nella partita di andata del 25 luglio 2016 viene stabilito il maggior numero di spettatori in cadetteria con 13 704 presenze[12], mentre nella partita di ritorno del 12 dicembre 2016, il Winterthur registra il tutto esaurito della Schützenwiese con 9 400 spettatori al seguito.[2] Nella memoria dei tifosi rimarrà la fitta nebbia che avvolse lo stadio quella sera, rendendo di fatto difficile la visuale e lo svolgimento della partita stessa.[13] Curiosa fu anche l'intervista rilasciata al quotidiano Blick.ch dal presidente della FIFA, Gianni Infantino, per il quale il derby tra il Winterthur e lo Zurigo avrebbe messo in secondo piano la concomitante Coppa del mondo per club disputatasi in Giappone.[14]

Diverso è il bilancio in Coppa Svizzera, dove i leoni si dimostrano più astuti, qualificandosi per i quarti di finale della competizione. In trasferta vengono eliminati rispettivamente l'Yverdon ai trendaduesimi (1-4)[15] e lo Stade Lausanne-Ouchy ai sediceisimi (0-3)[16], per poi prevalere agli ottavi nella partita casalinga contro il Chiasso (2-1).[17]

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

La preparazione per il girone di ritorno inizia ufficialmente il 5 gennaio 2017 con il Winterthur impegnato nelle prime tre amichevoli dell'anno contro il Grasshoppers, il San Gallo (entrambe in Super League) e l'YF Juventus (Promotion League). Si aggiudica nettamente il confronto con quest'ultima (5-1), ma è costretto a cedere il passo alle due formazioni della classe regina, sconfitto rispettivamente per 1-3 dal Grasshoppers e per 1-4 dal San Gallo. Nel frattempo, sul fronte mercato, vengono comunicate le cessioni dell'attaccante Krasniqi (in prestito al Rapperswil-Jona) e del centrocampista Trachsler che, non rientrando più nei piani dell'allenatore Christ, viene girato in prestito al Cham dal Grasshoppers, proprietario del cartellino. In entrata vengono perfezionati gli acquisti del centrocampista Cani (in prestito dal Basilea) e di Hebib, difensore sinvcolatosi dal Bienne, ai quali si aggiunge l'attaccante austriaco di orgine brasiliana Rafhael Domingues "Rafhinha", laureatosi capocannoniere della Promotion League con il Brühl nella prima parte di stagione. In seguito i leoni si recano in ritiro a La Valletta affrontando in amichevole i rumeni dell'Universitatea Craiova, subendo un'altra sconfitta, e una rappresentativa della United Soccer Leagues Professional Division, vincendo per 3-0. Vittoriosa è anche l'ultima amichevole con gli austriaci dell'Austria Lustenau prima della ripresa del campionato.[18]

L'inizio della seconda fase porta a due sconfitte pesanti contro il Chiasso e il Servette (entrambe per 4-1) con una striscia negativa di undici partite senza vittorie, motivo per il quale la dirigenza decide di sollevare dall'incarico l'allenatore Christ, affidando temporaneamente la squadra al duo composto da Umberto Romano e Dario Zuffi, subentrati già durante la scorsa stagione dopo l'esonero di Jürgen Seeberger.[1] Il loro debutto in panchina vede il Winterthur tornare subito alla vittoria a spese del Wohlen. Successivamente la società interviene ulteriormente sul mercato, prelevando il centrocampista Frontino dallo Sciaffusa.[19]

Tre sconfitte consecutive fanno scivolare i leoni all'ultimo posto in classifica, ravvivando l'incubo della retrocessione in Promotion League. Ciò nonostante, la squadra riesce a invertire il senso di marcia, e grazie alle reti di Sílvio, accompagnate dalle eccellenti prestazioni del collettivo, rimane imbattuta per sei giornate di campionato, candite da quattro vittorie consecutive. Poco dopo essersi riportata a sette lunghezze dall'ultimo posto in classifica, complice la penalizzazione di tre punti inflitta al Wil[20], la Swiss Football League nega la licenza di partecipazione alla Challenge League 2017-2018 al Le Mont[21] che rinuncia ad un eventuale ricorso contro la decisione e decreta, di fatto, la sua retrocessione al termine della stagione.[22] Il Winterthur, non avendo più niente da chiedere al campionato, molla psicologicamente la presa, venendo sconfitto in quattro delle successive cinque partite. Le ultime due vittorie contro il Wil e il Chiasso gli permetteranno comunque di chiudere il campionato in sesta posizione, conquistando la salvezza sul campo.

In Coppa Svizzera, nell'incontro valevole l'accesso alla semifinale, il Winterthur supera dopo i tiri di rigore lo Young Boys dopo un iniziale svantaggio di 2-0 nei tempi regolamentari, estromettendo la compagine di Super League dalla competizione. Decisivo sarà l'errore dal dischetto di Yoric Ravet. Il cammino termina in seguito contro i futuri campioni del Basilea che, non senza qualche polemica, si aggiudica l'incontro alla Schützenwiese davanti a 9 400 spettatori (1-3).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2016-2017 è Gpard, mentre lo sponsor di maglia è Keller AG für Druckmesstechnik.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, numerazioni e ruoli, tratti dal sito web della Associazione Svizzera di Football (SFL), aggiornati al 5 marzo 2017.[23]

N. Ruolo Giocatore
1 Svizzera P Matthias Minder
3 Svizzera D Tobias Schättin
5 Svizzera D Guillaume Katz
6 Svizzera D Michel Avanzini
7 Austria A Luka Sliskovic
8 Croazia C Krešo Ljubičić
9 Austria A Manuel Sutter
10 Svizzera C Robin Kamber
11 Brasile A Sílvio
13 Svizzera C Gianluca D'Angelo
14 Svizzera D Patrik Schuler
16 Italia C Luca Radice
18 Svizzera P Yannick Bünzli
20 Svizzera D Zlatko Hebib [24]
21 Svizzera C Marco Mangold
22 Svizzera C Karim Gazzetta
23 Svizzera C Romain Dessarzin
N. Ruolo Giocatore
24 Austria C Rafhinha [24]
25 Svizzera D Julian Roth [25]
26 Svizzera P David Von Ballmoos
28 Svizzera D Tiziano Lanza [25]
29 Svizzera C Gianluca Frontino [24]
30 Svizzera C Arxhend Cani [24]
33 Svizzera D Daniele Russo
36 Svizzera P Joël Zimmerli [25]
45 Svizzera A Jordi Nsiala
77 Svizzera D Leandro Di Gregorio
- Svizzera D Gianluca Calbucci [26]
- Svizzera A Genc Krasniqi [27]
- Svizzera C Nicola Sutter [27]
- Svizzera D Marc Schmid [26]
- Svizzera C Sandro Stalder [26]
- Svizzera C Marco Trachsel [27]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

[28]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Romain Dessarzin Losanna svincolato
D Leandro Di Gregorio Zurigo svincolato
C Karim Gazzetta Servette prestito
C Robin Kamber Vaduz prestito
M Krešo Ljubičić Bienne svincolato
A Jordi Nsiala Naters svincolato
C Luca Radice Aarau svincolato
D Daniele Russo San Gallo svincolato
A Sílvio Wolfsberger svincolato
A Luka Sliskovic Lucerna prestito
A Manuel Sutter Vaduz definitivo (0,1 milioni di €)
C Nicola Sutter Thun prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Musa Araz Basilea fine prestito
A Patrick Bengondo Le Mont svincolato
C Ramon Cecchini Vaduz fine prestito
C Tunahan Cicek Boluspor svincolato
D Jan Elvedi Cham prestito
A Christian Fassnacht Thun definitivo (0,2 milioni di €)
C Sandro Foschini Wohlen svincolato
D Sead Hajrovic Wohlen svincolato
C Claudio Holenstein Lucerna fine prestito
D Dennis Iapichino Siena svincolato
D Marco Köfler non conosciuta svincolato
C Stefano Milani United Zurigo svincolato
A Joao Paiva United Zurigo svincolato

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

[29]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Arxhend Cani Basilea U21 prestito
C Gianluca Frontino Sciaffusa prestito
D Zlatko Hebib Bienne svincolato
C Rafhinha Brühl svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Genc Krasniqi Rapperswil-Jona prestito
C Nicola Sutter Thun fine prestito
C Marco Trachsler Cham svincolato

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Challenge League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Challenge League 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Zurigo
25 luglio 2016, ore 19:45 CEST
1ª giornata
Zurigo2 – 0
referto
WinterthurLetzigrund (13 704 spett.)
Arbitro:  Pache

Winterthur
30 luglio 2016, ore 17:45 CEST
2ª giornata
Winterthur1 – 2
referto
AarauSchützenwiese (3 000 spett.)
Arbitro:  Fähndrich

Chiasso
6 agosto 2016, ore 19:00 CEST
3ª giornata
Chiasso0 – 1
referto
WinterthurRiva IV (650 spett.)
Arbitro:  Ovcharov

Winterthur
10 agosto 2016, ore 19:45 CEST
4ª giornata
Winterthur0 – 1
referto
Neuchâtel XamaxSchützenwiese (2 700 spett.)
Arbitro:  Schärli

Winterthur
21 agosto 2016, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Winterthur1 – 0
referto
WohlenSchützenwiese (2 500 spett.)
Arbitro:  Jancevski

Baulmes
28 agosto 2016, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Le Mont1 – 1
referto
WinterthurSous-Ville (550 spett.)
Arbitro:  Gut

Winterthur
12 settembre 2016, ore 19:45 CEST
7ª giornata
Winterthur3 – 0
referto
WilSchützenwiese (3 000 spett.)
Arbitro:  Dudic

Sciaffusa
22 settembre 2016, ore 19:45 CEST
8ª giornata
Sciaffusa2 – 2
referto
WinterthurBreite (1 950 spett.)
Arbitro:  Gut

Winterthur
26 settembre 2016, ore 19:45 CEST
9ª giornatata
Winterthur3 – 2
referto
ServetteSchützenwiese (2 900 spett.)
Arbitro:  Fähndrich

Neuchatel
1 ottobre 2016, ore 19:00 CEST
10ª giornatata
Neuchâtel Xamax4 – 1
referto
WinterthurLa Maladière (2 304 spett.)
Arbitro:  Horisberger

Winterthur
15 ottobre 2016, ore 17:45 CEST
11ª giornatata
Winterthur1 – 1
referto
ChiassoSchützenwiese (2 500 spett.)
Arbitro:  Al-Marri

Wil
23 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
12ª giornatata
Wil5 – 1
referto
WinterthurIGP Arena (1 360 spett.)
Arbitro:  Erlachner

Aarau
30 ottobre 2016, ore 15:00 CET
13ª giornatata
Aarau1 – 1
referto
WinterthurBrügglifeld (3 780 spett.)
Arbitro:  Tschudi

Winterthur
5 novembre 2016, ore 17:45 CET
14ª giornatata
Winterthur0 – 0
referto
Le MontSchützenwiese (1 600 spett.)
Arbitro:  Schärer

Wohlen
19 novembre 2016, ore 15:00 CET
15ª giornatata
Wohlen1 – 0
referto
WinterthurNiedermatten (715 spett.)
Arbitro:  Schärli

Winterthur
27 novembre 2016, ore 15:00 CET
16ª giornatata
Winterthur0 – 1
referto
SciaffusaSchützenwiese (3 100 spett.)
Arbitro:  Jancevski

Ginevra
3 dicembre 2016, ore 19:00 CET
17ª giornatata
Servette1 – 1
referto
WinterthurStade de Genève (1 716 spett.)
Arbitro:  Pache

Winterthur
12 dicembre 2016, ore 19:45 CET
18ª giornatata
Winterthur0 – 2
referto
ZurigoSchützenwiese (9 400 spett.)
Arbitro:  Hänni

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Chiasso
4 febbraio 2017, ore 17:45 CET
19ª giornata
Chiasso4 – 1
referto
WinterthurRiva IV (460 spett.)
Arbitro:  Erlachner

Winterthur
11 febbraio 2017, ore 17:45 CET
20ª giornata
Winterthur1 – 4
referto
ServetteSchützenwiese (2 000 spett.)
Arbitro:  Dudic

Winterthur
20 febbraio 2017, ore 19:45 CET
21ª giornata
Winterthur2 – 1
referto
WohlenSchützenwiese (1 800 spett.)
Arbitro:  Gut

Sciaffusa
25 febbraio 2017, ore 19:00 CET
22ª giornata
Sciaffusa2 – 1
referto
WinterthurLIPO Park (7 700 spett.)
Arbitro:  Jaccottet

Baulmes
5 marzo 2017, ore 15:00 CET
23ª giornata
Le Mont1 – 0
referto
WinterthurSous-Ville (450 spett.)
Arbitro:  Gut

Winterthur
12 marzo 2017, ore 15:00 CET
24ª giornata
Winterthur0 – 1
referto
Neuchâtel XamaxSchützenwiese (4 800 spett.)
Arbitro:  Jancevski

Zurigo
18 marzo 2017, ore 19:00 CET
25ª giornata
Zurigo2 – 2
referto
WinterthurLetzigrund (10 260 spett.)
Arbitro:  Hänni

Winterthur
2 aprile 2017, ore 15:00 CEST
26ª giornata
Winterthur1 – 1
referto
WilSchützenwiese (3 100 spett.)
Arbitro:  Gut

Aarau
9 aprile 2017, ore 15:00 CEST
27ª giornata
Aarau2 – 3
referto
WinterthurBrügglifeld (3 329 spett.)
Arbitro:  Schnyder

Winterthur
15 aprile 2017, ore 17:45 CEST
28ª giornata
Winterthur4 – 1Le MontSchützenwiese (2 700 spett.)
Arbitro:  Tschudi

Ginevra
22 aprile 2017, ore 19:00 CEST
29ª giornata
Servette2 – 3
referto
WinterthurStade de Genève (2 045 spett.)
Arbitro:  Erlachner

Winterthur
29 aprile 2017, ore 17:45 CEST
30ª giornata
Winterthur3 – 2
referto
AarauSchützenwiese (3 900 spett.)
Arbitro:  Fähndrich

Wohlen
7 maggio 2017, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Wohlen2 – 1
referto
WinterthurNiedermatten (863 spett.)
Arbitro:  Klossner

Winterthur
13 maggio 2017, ore 17:45 CEST
32ª giornata
Winterthur0 – 3ZurigoSchützenwiese (9 200 spett.)
Arbitro:  Schärer

Wil
17 maggio 2017, ore 19:45 CEST
33ª giornata
Wil0 – 1
referto
WinterthurIGP Arena (820 spett.)
Arbitro:  Fähndrich

Winterthur
20 maggio 2017, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Winterthur1 – 3
referto
SciaffusaSchützenwiese (2 900 spett.)
Arbitro:  Erlachner

Neuchâtel
27 maggio 2017, ore 19:00 CEST
35ª giornata
Neuchâtel Xamax4 – 1
referto
WinterthurLa Maladière (1 866 spett.)
Arbitro:  Cibelli

Winterthur
3 giugno 2017, ore 17:45 CEST
36ª giornata
Winterthur3 – 1
referto
ChiassoSchützenwiese (2 000 spett.)
Arbitro:  Al Marri

Coppa Svizzera[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Svizzera 2016-2017.

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Yverdon-les-Bains
13 agosto 2016, ore 17:30 CEST
Trentaduesimi
Yverdon1 – 4
referto
WinterthurMunicipal (400 spett.)
Arbitro:  Brunner

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Losanna
17 settembre 2016, ore 16:00 CEST
Sedicesimi
Stade Lausanne-Ouchy0 – 3
referto
WinterthurSamaranch (450 spett.)
Arbitro:  Dudic

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Winterthur
26 ottobre 2016, ore 20:15 CEST
Ottavi
Winterthur2 – 1
referto
ChiassoSchützenwiese (2 100 spett.)
Arbitro:  Schnyder

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Berna
1 marzo 2017, ore 19:30 CET
Quarti
Young Boys2 – 2
(d.t.s.)
referto
WinterthurStade de Suisse (9 462 spett.)
Arbitro:  Pache

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Winterthur
5 aprile 2017, ore 18:45 CEST
Semifinale
Winterthur1 – 3
referto
BasileaSchützenwiese (9 400 spett.)
Arbitro:  Amhof

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Svizzera Challenge League 41 18 7 3 8 24 26 18 4 5 9 21 36 36 11 8 17 45 62 -17
Coppa svizzera.png Coppa Svizzera - 2 1 0 1 3 4 3 2 1 0 9 3 5 3 1 1 12 7 +5
Totale 41 20 8 3 9 27 30 21 6 6 9 30 39 41 14 9 18 57 69 -12

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36
Luogo T C T C C T T T C T C T T C T C T C T C C T T C T C T C T C T C T C T C
Risultato P P V P V N V N V P N P N N P P N P P P V P P P N N V V V V P P V P P V
Posizione 9 9 7 7 5 6 4 5 5 5 5 5 7 7 7 8 8 8 9 9 8 9 10 10 10 10 10 7 6 6 6 7 6 6 7 6

Fonte: Challenge Legue – Classifica, SFL.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore Challenge League Coppa Svizzera Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Avanzini, M. M. Avanzini 25180201027190
Bünzli, Y. Y. Bünzli 000000000000
Calbucci, G. G. Calbucci 000000000000
Cani, A. A. Cani 8130210010230
D'Angelo, G. G. D'Angelo 702000007020
Dessarzin, R. R. Dessarzin 26130331029440
Di Gregorio, L. L. Di Gregorio 33010401037020
Frontino, G. G. Frontino 12230100013230
Gazzetta, K. K. Gazzetta 13040202015060
Hebib, Z. Z. Hebib 14030101015040
Kamber, R. R. Kamber 27580400031580
Katz, G. G. Katz 291814020331101
Krasniqi, G. G. Krasniqi 000000000000
Lanza, T. T. Lanza 14030101015040
Ljubicic, K. K. Ljubicic 22050211024160
Mangold, M. M. Mangold 9150400013150
Minder, M. M. Minder 400050109010
Nsiala, J. J. Nsiala 15010200017010
Radice, L. L. Radice 35420501040430
Rafhinha, Rafhinha 300000003000
Roth, J. J. Roth 12021100013021
Russo, D. D. Russo 18010202020030
Schättin, T. T. Schättin 22030500027030
Schmid, M. M. Schmid 000000000000
Schuler, P. P. Schuler 14140301017150
Sílvio, Sílvio 3316405300381940
Sliskovic, L. L. Sliskovic 26550500031550
Stalder, S. S. Stalder 100000001000
Sutter, M. M. Sutter 29540540034940
Sutter, N. N. Sutter 11030201013040
Trachsler, M. M. Trachsler 600000006000
Von Ballmoos, D. D. Von Ballmoos 32040000032040
Zimmerli, J. J. Zimmerli 000000000000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (DE) FCW trennt sich von Sven Christ - Romano/Zuffi übernehmen, su fcwinterthur.ch, 15 febbraio 2017. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  2. ^ a b (DE) 18. Runde: FC Winterthur - FC Zürich, su sfl.ch, 12 dicembre 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2017).
  3. ^ (DE) 14. Runde: FC Winterthur - FC Le Mont LS, su sfl.ch, 5 novembre 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2017).
  4. ^ (DE) Zuschauerzahlen 2016/2017, su sfl.ch. URL consultato il 6 giugno 2017.
  5. ^ (DE) FC Winterthur, Pressevorschau: «Bengos» Zeit läuft ab, su fcwinterthur.ch, 24 maggio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  6. ^ (DE) Landbote, Paiva sagt dem FCW ab, su landbote.ch, 1º luglio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  7. ^ (DE) Swiss Football League, Ljubicic unterschreibt beim FC Winterthur, su sfl.ch, 13 maggio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  8. ^ (DE) Swiss Football League, Sutter wechselt zum FC Winterthur, su sfl.ch, 20 giugno 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  9. ^ (DE) Landbote, Der Skorer aus der Stadt Pelés, su landbote.ch, 22 luglio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  10. ^ (DE) Züriost, Radice: «Rückkehr zum FCW war sehr schnell eine Idee», su zueriost.ch, 18 agosto 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2016).
  11. ^ Der Landbote, Die Fragezeichen zum radikalen Umbruch, su landbote.ch, 17 febbraio 2017.
  12. ^ (DE) Saison-Statistik 2016-2017, su sfl.ch. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  13. ^ (DE) Wer nichts gesehen hat: Das Nebel-Derby zum Nachlesen, su toponline.ch, 13 dicembre 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  14. ^ (DE) «Klub-WM geht neben Winterthur gegen Zürich unter», su blick.ch, 18 dicembre 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  15. ^ (DE) Cup: Yverdon-Sport (1.) - FCW 1:4 (1:2), su fcwinterthur.ch. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  16. ^ (DE) Cup-Sieg: Stade Lausanne - FCW 0:3 (0:1), su fcwinterthur.ch. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  17. ^ (DE) Cup: FCW - FC Chiasso 2:1 (0:1), su fcwinterthur.ch. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  18. ^ (DE) News, Termine, Medienberichte zur Rückrunde, su fcwinterthur.ch. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  19. ^ (DE) FCW verpflichtet Gianluca Frontino, su fcwinterthur.ch, 27 febbraio 2017. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  20. ^ (DE) Der FC Wil verliert definitiv 3 Punkte, Swiss Football League, 28 aprile 2017. URL consultato il 6 giugno 2017.
  21. ^ (DE) 20 Klubs erhalten in 1. Istanz die Lizenz fùr die Saison 2017/18, Swiss Football League, 1º maggio 2017. URL consultato il 6 giugno 2017.
  22. ^ (DE) Le Mont verzichtet auf Rekurs gegen verweigerte Lizenz, Swiss Football League, 8 maggio 2017. URL consultato l'8 maggio 2017.
  23. ^ (DE) FC Winterthur - Kaderliste, su sfl.ch. URL consultato il 5 marzo 2017.
  24. ^ a b c d Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  25. ^ a b c Aggregato dalla formazione Primavera.
  26. ^ a b c Aggregato alla formazione Primavera.
  27. ^ a b c Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  28. ^ (DE) FC Winterthur - Transfers 16/17, su transfermarkt.ch. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  29. ^ (DE) Transfers BCL 2016/17 (Winter), su sfl.ch. URL consultato il 5 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2017).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]