Fuoco amico - La storia di Davide Cervia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fuoco amico - La storia di Davide Cervia
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2014
Durata85 min
Rapporto1,78:1
Generedocumentario
RegiaFrancesco Del Grosso
SceneggiaturaFrancesco Del Grosso
ProduttoreGiulia Piccione
FotografiaDaniele Anzellotti
MontaggioFrancesca Sofia Allegra
MusicheRaffaele Inno
Interpreti e personaggi

Fuoco amico - La storia di Davide Cervia è un film documentario scritto e diretto da Francesco Del Grosso, che racconta le indagini e i retroscena dietro la scomparsa di Davide Cervia, avvenuta nel 1990 a Velletri.

Vincitore del Premio Safiter al Salento Finibus Terrae e della Menzione Speciale della Giuria all'Est Film Festival, il film è stato portato in concorso al Bif&St, il festival cinematografico internazionale di Bari.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il documentario racconta la vicenda di Davide Cervia, un militare italiano esperto in guerra elettronica scomparso il 12 settembre 1990, e i successivi 24 anni di ricerche. Sebbene il caso sia stato archiviato dal Governo italiano come "rapimento per mano di ignoti", la famiglia Cervia ha continuato a combattere per portare alla luce la verità.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«Un viaggio nel tempo e nello spazio per impedire "che il silenzio cali sulla scomparsa di un uomo segreto, costretto a convivere con un passato che ha dovuto tenere nascosto anche dopo esserselo messo alle spalle".»

(Monica Straneiero[1])

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Safiter al Salento Finibus Terrae
  • Menzione Speciale della Giuria all'Est Film Festival

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema