Fun & Serious Game Festival

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fun & Serious Game Festival
LuogoBilbao
Anni2011 – oggi
FrequenzaAnnuale
Datenovembre - dicembre
GenereVideogiochi
Sito ufficiale

Fun & Serious Game Festival è un festival del videogame che dal 2011, anno della prima edizione, si svolge nella città spagnola di Bilbao tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre.[1] L’obiettivo della kermesse è riconoscere l’importanza culturale dei videogiochi. A tal fine, si svolgono varie attività di intrattenimento e workshop come le VIT Talks e i Premi Fun & Serious.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Fun & Serious Game Festival conta sull’appoggio del Governo regionale basco tramite la SPRI (Società per la Promozione e Riconversione Industriale), del Comune di Bilbao e del Consiglio provinciale di Biscaglia ed è inoltre sponsorizzato dal quotidiano El Correo. Tra i marchi più importanti dell’evento vi sono Microsoft, Sony e Ubisoft. Il Festival si avvale della collaborazione dell’Associazione spagnola dei videogame (AEVI).

Il Festival si chiude con la cerimonia dei premi Titanium ai migliori giocatori dell’anno.[3] I premi furono consegnati per la prima volta nell'edizione del 2015. Il nome e il disegno del trofeo raffigurano la transizione vissuta dalla città di Bilbao. Nel 2016, 25 000 persone presenziarono al festival.[4][5]

La prima cerimonia dei premi Titanium si celebrò nel dicembre del 2011 nel Teatro Campos Elíseos di Bilbao e fu presentata da Patricia Conde e Alex Odogherty.[6]

Nel 2016 la kermesse si svolse nel Museo Guggenheim di Bilbao e fu presentata dall’attrice Itziar Atienza e dal giornalista Toni Garrido. I premi furono consegnati da Ed Vaizey, dal giocatore di pallacanestro Alex Mumbrú e dall’attore Hovik Keuchkerian.[7]

Nel 2017 festival si svolse ancora nel Museo Guggenheim di Bilbao e fu presentato dal giornalista Iñaki López dall’attrice Itziar Atienza.[8]

Nel 2018, VIII edizione, il festival si trasferì al Bilbao Exhibition Centre di Barakaldo per poter accogliere un maggior numero di partecipanti.[9]

Nel 2019, dal 6 al 9 dicembre, si celebrerà la IX edizione del festival: in quell’occasione, Yōko Shimomura sarà insignita del premio Titanium per il suo apporto al mondo della musica dei videogame. Inoltre, la compositrice terrà una conferenza nella VIT Talks del festival.[10]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Yuji Naka mentre riceve il Premio Bizkaia nel Fun & Serious Game Festival del 2016.[11]
2011
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno (europeo) Battlefield 3[12]
Gioco dell'anno (non europeo) Uncharted 3: L'inganno di Drake[12]
2012
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno Halo 4[13]
2013
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno GTA V[14]
2014
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor[15]
2015
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno The Witcher 3: Wild Hunt
Premio Bizkaia Aleksej Pajitnov[16]
Premio Avanguardia Tim Schafer[17]
Premio onorario James Armstrong[18]
2016
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno Uncharted 4: Fine di un ladro[7]
Premio Bizkaia Yūji Naka[19]
Premio Avanguardia Harvey Smith[20]
Premio onorario Warren Spector[21]
2017
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno The Legend of Zelda: Breath of the Wild[8]
Premio Bizkaia John Romero[22]
Premio Avanguardia Jeff Kaplan[22]
Premio onorario Jordan Mechner[22]
2018
Categoria Vincitore
Gioco dell'anno Red Dead Redemption II
Premio Bizkaia Fumito Ueda[23]
Premio Pionere Jade Raymond[24]
Premio onorario Brenda Romero[25]


2019[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Vincitore
Gioco dell'anno
Premio Bizkaia
Premio Vanguardia
Premio Pionera Yöko Shimomura[26]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) La tercera edición del Fun & Serious Game Festival llega en noviembre a Bilbao, in El País, 4 maggio 2013. URL consultato l'11 luglio 2019.
  2. ^ (ES) EP, La tercera edición del Fun & Serious Game Festival llega en noviembre a Bilbao, in El País, 4 maggio 2013. URL consultato l'11 luglio 2019.
  3. ^ (ES) Josep Maria Sempere, Anunciados los ganadores de los premios Titanium, su Eurogamer.es, 10 dicembre 2018. URL consultato l'11 luglio 2019.
  4. ^ (ES) Josep Maria Sempere, Anunciados los ganadores de los premios Titanium, su Eurogamer.es, 10 dicembre 2018. URL consultato il 2 luglio 2019.
  5. ^ (ES) Carlos Leiva, Más de 25.000 personas asistieron al Fun & Serious Game Festival 2015, su Vandal, 4 dicembre 2015. URL consultato il 4 luglio 2019.
  6. ^ (ES) Patricia Conde y Alex Odogherty presentan el Fun & Serious Game Festival 2011, su Hoy, 27 ottobre 2011. URL consultato il 2 luglio 2019.
  7. ^ a b (ES) Uncharted 4: El desenlace del ladrón, mejor juego del año, su Diario de Ávila, 13 dicembre 2016. URL consultato l'8 luglio 2019.
  8. ^ a b (ES) 'The Legend of Zelda: Breath of the Wild', premio Titanium al mejor videojuego del año, su El Correo, 12 dicembre 2017. URL consultato il 2 luglio 2019.
  9. ^ (ES) José L. Ortega, Fun & Serious Game Festival se muda a un nuevo recinto, su HobbyConsolas, 24 settembre 2018. URL consultato il 2 luglio 2019.
  10. ^ (ES) Yōko Shimomura recogerá el Premio Pionera en la IX edición de Fun & Serious Game Festival, su El Correo, 2 luglio 2019. URL consultato il 2 luglio 2019.
  11. ^ (ES) Yuji Naka, su Fun & Serious Game Festival. URL consultato l'8 luglio 2019.
  12. ^ a b (ES) Listado de premios del festival Fun & Serious 2011, su Akihabara Blues, 9 novembre 2011. URL consultato l'11 luglio 2019.
  13. ^ (ES) Saúl González, Estos son los ganadores de los premios Fun & Serious, su IGN España, 29 novembre 2012. URL consultato l'8 luglio 2019.
  14. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :4
  15. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :5
  16. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :6
  17. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :7
  18. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :8
  19. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :9
  20. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :10
  21. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :11
  22. ^ a b c Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :1
  23. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :12
  24. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :13
  25. ^ Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :14
  26. ^ (ES) Yōko Shimomura recogerá el Premio Pionera en Fun & Serious Game Festival, su Vandal. URL consultato il 14 luglio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]