Fulla (bambola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fulla è una fashion doll simile alla Barbie destinata alle bambine di fede islamica dei paesi del Medio Oriente come alternativa alla Barbie, in quanto più rispettosa della religione e della cultura islamica.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'idea della bambola Fulla nacque nel 1999 ma non riuscì a concretizzarsi prima del 2003.[2] Fulla è prodotta da un'azienda di Dubai chiamata NewBoy FZCO, è venduta anche in Cina, Brasile, Nordafrica, Egitto ed Indonesia, ed è possibile reperirne alcuni esemplare anche nei negozi degli Stati Uniti.

Benché in passato fossero state prodotte molte altre bambole dotate di un hijab, come Razanne o la Barbie marocchina, nessuna di loro aveva mai raggiunto la popolarità di Fulla.[3] Fulla rappresenta un modello di comportamento femminile per i musulmani, incarnando il modo in cui molti musulmani vorrebbero che si comportassero le loro figlie.[4]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Fulla è stata a volte soprannominata la "Barbie musulmana".[5]

A differenza della bambola Barbie, la bambola Fulla non è dotata di costumi da bagno o abiti troppo succinti, benché come la Barbie sia dotata di un ricco guardaroba di abiti ed accessori. A differenza della Barbie, inoltre, non esistono bambole Fulla abbinate a particolari carriere o mestieri, tuttavia in futuro potrebbero essere commercializzate una Fulla dottoressa e una Fulla insegnante, dato che secondo il presidente della NewBoy FZCO "queste sono due rispettabili carriere femminili che le bambine dovrebbero essere incoraggiate a seguire."[6]

Non esiste infine una controparte maschile di Fulla, a differenza di Barbie cui è associato il personaggio di Ken.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Toydirectory.com, The Road to Damascus: A Whole New Fashion Doll for the Middle East, toydirectory.com. URL consultato il 13 luglio 2006.
  2. ^ (EN) Khaleej Times Online.com, "Pulla" - the Arab world’s Barbie, khaleejtimes.com. URL consultato il 21 luglio 2006.
  3. ^ (EN) Feministing.com, All dolled up...well, not really, feministing.com. URL consultato il 15 agosto 2012.
  4. ^ (EN) Arts & Entertainment.com, “Fulla—the Hijab-Wearing Barbie w/Muslim Values Thrives among Young Girls in the Middle East, 69.93.14.237. URL consultato il 24 luglio 2006 (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2006).
  5. ^ (EN) YaleGlobal Online.com, YaleGlobal, yaleglobal.yale.edu. URL consultato il 22 luglio 2006. [collegamento interrotto]
  6. ^ (EN) The New York Times.com, Bestseller in Mideast: Barbie With a Prayer Mat, 22 settembre 2005. URL consultato il 13 luglio 2006.
  7. ^ (EN) Arab world's demure Fulla is no Barbie wannabe

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Islam Portale Islam: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di islam