Fulham Football Club 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Fulham Football Club.

Fulham Football Club
Stagione 2013-2014
AllenatorePaesi Bassi Martin Jol (esonerato il 1º dicembre 2013)
Paesi Bassi René Meulensteen (esonerato il 14 febbraio 2014)
Germania Felix Magath (dal 14 febbraio 2014)
PresidenteStati Uniti Pakistan Shahid Khan
Premier League19º posto (retrocesso in Championship)
Football League CupOttavi di finale
FA Cup4º turno
Maggiori presenzeCampionato: Sidwell (38 presenze)
Totale: Sidwell (41 presenze)
Miglior marcatoreCampionato: Sidwell (7 reti)
Totale: Sidwell (8 reti)
StadioCraven Cottage (25.700 posti)
Maggior numero di spettatori25.700 vs. Manchester Utd (2 novembre 2013)
Minor numero di spettatori10.139 vs. Sheffield Utd (4 febbraio 2014)

Questa voce raccoglie tutte le informazioni riguardanti il Fulham Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Shahid Khan, nuovo proprietario dei Cottagers.

La stagione 2013-2014 del Fulham in Premier League, vede un importante cambio societario. Nel luglio 2013, l'imprenditore pakistano Shahid Khan negoziò l'acquisto del club londinese dal suo precedente proprietario, Mohamed Al-Fayed[1]. L'accordo fu finalizzato il 12 luglio 2013 per una cifra stimata attorno ai 150-200 milioni di dollari. È il 116º campionato professionistico per il club londinese.

Il tecnico Martin Jol viene esonerato il 1º dicembre 2013 dopo la sesta sconfitta consecutiva, il 3-0 contro il West Ham.[2][3] Al suo posto arriva Renè Meulensteen, già vice allenatore con Martin Jol e assistente di Alex Ferguson ai tempi del Manchester United.[4][5] La sua prima partita da tecnico del Fulham coincide con la sconfitta 2-1 contro il Tottenham il 4 dicembre, dove Dejagah realizza l'unico gol per la squadra di Meulensteen. Vince la sua prima gara pochi giorni dopo, l'8 dicembre, battendo l'Aston Villa per 2-0 con gol di Sidwell e Berbatov.

Il 14 febbraio 2014, viene licenziato Meulensteen, sostituito da Felix Magath.[6]

Il Fulham retrocede in Championship in seguito alla sconfitta 4-1 contro lo Stoke City, dopo 13 anni trascorsi consecutivi in Premier.[7]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico del Fulham per la stagione 2013-2014 è Adidas che sostituisce così Kappa. Si tratta di un ritorno dopo 10 anni. Dal 1997 furono le tre strisce ad accompagnare i Cottagers nella rapida ascesa dalla terza alla massima serie. Come sponsor sulla maglie viene scelto Marathonbet, che sigla un contratto biennale.

La nuova maglia è caratterizzata da un profondo triangolo nero sul petto che fa da cornice al colletto a V. Altri dettagli neri sono le tre strisce lungo le maniche e i bordi. La trama della maglia è arricchita da una serie di V in leggero rilievo che seguono l'andamento di quella del colletto. Lo sponsor sulla maglia Marathonbet è l'unico tocco di rosso sul bianconero oltre allo stemma. Operando nel settore delle scommesse non comparirà sulle casacche vendute nelle taglie da ragazzo e bambino. I pantaloncini come da tradizione sono neri. Le tre strisce ai lati sono rosse, così come il logo adidas e gli inserti nella parte posteriore. I calzettoni sono in tinta con la maglia, ma le tre strisce sul risvolto ed il logo adidas sono rossi.[8]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 16 agosto 2013.

N. Ruolo Giocatore
1 Paesi Bassi P Maarten Stekelenburg
3 Norvegia D John Riise
4 Paesi Bassi D John Heitinga
5 Norvegia D Brede Hangeland (Stati Uniti)
6 Danimarca C William Kvist
7 Inghilterra C Steven Sidwell
8 Svizzera C Pajtim Kasami
10 Germania C Lewis Holtby
11 Svezia C Alexander Kačaniklić
13 Inghilterra P David Stockdale
14 Grecia C Giōrgos Karagkounīs
15 Inghilterra D Kieran Richardson
16 Irlanda C Damien Duff
17 Inghilterra D Matthew Briggs
18 Grecia A Konstantinos Mitroglou
N. Ruolo Giocatore
19 Inghilterra C Ryan Tunnicliffe
20 Colombia A Hugo Rodallega
22 Montenegro D Elsad Zverotić
23 Ghana C Derek Boateng
24 Iran C Ashkan Dejagah
27 Germania C Sascha Riether
28 Inghilterra C Scott Parker
32 Stati Uniti A Clint Dempsey
33 Inghilterra D Dan Burn
35 Venezuela D Fernando Amorebieta
36 Portogallo C Mesca
38 Filippine P Neil Etheridge
39 Inghilterra A Darren Bent
43 Svezia A Muamer Tanković

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
Ruolo Nome da Modalità
D Sascha Riether Colonia definitivo (1.300.000 £)
D Fernando Amorebieta Athletic Bilbao definitivo
C Derek Boateng Dnipro svincolato
P Maarten Stekelenburg Roma definitivo (4 milioni £)
C Ange-Freddy Plumain Lens svincolato
C Scott Parker Tottenham definitivo (3.500.000 £)
D Elsad Zverotić Young Boys definitivo
C Adel Taarabt QPR prestito
A Darren Bent Aston Villa prestito
P Marcus Bettinelli Accrington Stanley definitivo
Cessioni
Ruolo Nome a Modalità
C Simon Davies fine carriera
D Chris Baird svincolato
A Mladen Petrić West Ham Utd definitivo
P Mark Schwarzer Chelsea svincolato
P Csaba Somogyi svincolato
C Tom Donegan svincolato
A Corey Gameiro Sydney FC definitivo
A James Musa svincolato
A Richard Peniket Tamworth definitivo
D Alex Smith Swindon Town definitivo
C Kerim Frei Beşiktaş definitivo (3.150.000 €)

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
Ruolo Nome da Modalità
C Clint Dempsey Seattle Sounders prestito
C William Kvist Stoccarda definitivo
C Ryan Tunnicliffe Manchester Utd definitivo
C Larnell Cole Manchester Utd definitivo
D John Heitinga Everton definitivo
A Konstantinos Mitroglou Olympiakos definitivo (11 milioni £)
C Lewis Holtby Tottenham definitivo
Cessioni
Ruolo Nome a Modalità
A Bryan Ruiz PSV prestito
D Philippe Senderos Valencia definitivo
D Aaron Hughes QPR definitivo
A Dimităr Berbatov Monaco prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Premier League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Premier League 2013-2014.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Sunderland
17 agosto 2013
1ª giornata
Sunderland0 – 1
referto
FulhamStadium of Light (43.905 spett.)

Londra
24 agosto 2013
2ª giornata
Fulham1 – 3
referto
ArsenalCraven Cottage (25.627 spett.)
Arbitro: Inghilterra Webb

Newcastle upon Tyne
31 agosto 2013
3ª giornata
Newcastle Utd1 – 0
referto
FulhamSt James' Park (46.402 spett.)

Londra
14 settembre 2013
4ª giornata
Fulham1 – 1
referto
West BromwichCraven Cottage (25.560 spett.)

Londra
21 settembre 2013, ore 18:30 CEST
5ª giornata
Chelsea2 – 0
referto
FulhamStamford Bridge (41.608 spett.)
Arbitro: Inghilterra Marriner

Londra
28 settembre 2013, ore 16:00 CEST
6ª giornata
Fulham1 – 2
referto
Cardiff CityCraven Cottage (23.020 spett.)
Arbitro:  Pawson (South Yorkshire)

Londra
5 ottobre 2013, ore 16:00 CEST
7ª giornata
Fulham1 – 0
referto
Stoke CityCraven Cottage (24.624 spett.)
Arbitro:  East

Londra
21 ottobre 2013
8ª giornata
Crystal Palace1 – 4
referto
FulhamSelhurst Park (24.881 spett.)

Southampton
26 ottobre 2013
9ª giornata
Southampton2 – 0
referto
FulhamSt Mary's Stadium (38.631 spett.)

Londra
2 novembre 2013, ore 16:00 CEST
10ª giornata
Fulham1 – 3
referto
Manchester UtdCraven Cottage (25.700 spett.)
Arbitro: Inghilterra Probert

Liverpool
9 novembre 2013, ore 14:00 CEST
11ª giornata
Liverpool4 – 0
referto
FulhamAnfield (44.768 spett.)
Arbitro: Inghilterra Jones

Londra
23 novembre 2013
12ª giornata
Fulham1 – 3
referto
Swansea CityCraven Cottage (25.258 spett.)

Londra
30 novembre 2013
13ª giornata
West Ham Utd3 – 0
referto
FulhamUpton Park (34.946 spett.)

Londra
4 dicembre 2013, ore 21:00 CET
14ª giornata
Fulham1 – 2
referto
TottenhamCraven Cottage (24.128 spett.)
Arbitro: Inghilterra Clattenburg

Londra
8 dicembre 2013
15ª giornata
Fulham2 – 0
referto
Aston VillaCraven Cottage (22.288 spett.)

Liverpool
14 dicembre 2013, ore 15:00 GMT
16ª giornata
Everton4 – 1
referto
FulhamGoodison Park (33.796 spett.)
Arbitro:  Taylor

Londra
21 dicembre 2013, ore 16:00 CET
17ª giornata
Fulham2 – 4
referto
Manchester CityCraven Cottage (25.509 spett.)
Arbitro: Inghilterra Friend

Norwich
26 dicembre 2013, ore 16:00 CEST
18ª giornata
Norwich City1 – 2
referto
FulhamCarrow Road (26.811 spett.)
Arbitro: Inghilterra Moss

Kingston upon Hull
28 dicembre 2013, ore 16:00 CEST
19ª giornata
Hull City6 – 0
referto
FulhamAnlaby Road (23.925 spett.)
Arbitro: Inghilterra Madley

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Londra
1º gennaio 2014
20ª giornata
Fulham2 – 1
referto
West Ham UtdCraven Cottage (25.335 spett.)

Fulham
11 gennaio 2014
21ª giornata
Fulham1 – 4
referto
SunderlandCraven Cottage (25.564 spett.)

Londra
18 gennaio 2014, ore 16:00 CET
22ª giornata
Arsenal2 – 0
referto
FulhamEmirates Stadium (60.000 spett.)
Arbitro: Inghilterra Probert

Swansea
28 gennaio 2014
23ª giornata
Swansea City2 – 0
referto
FulhamLiberty Stadium (20.004 spett.)

Fulham
1º febbraio 2014
24ª giornata
Fulham0 – 3
referto
SouthamptonCraven Cottage (25.700 spett.)

Fulham
9 febbraio 2014
25ª giornata
Manchester Utd2 – 2
referto
FulhamOld Trafford (74.966 spett.)

Londra
12 febbraio 2014, ore 21:00 CET
26ª giornata
Fulham2 – 3
referto
LiverpoolCraven Cottage (25.375 spett.)
Arbitro: Inghilterra Dowd

West Bromwich
22 febbraio 2014, ore 16:00 CET
27ª giornata
West Bromwich1 – 1
referto
FulhamThe Hawthorns (25.782 spett.)
Arbitro: Inghilterra Dean

Londra
1º marzo 2014, ore 16:00 CET
28ª giornata
Fulham1 – 3
referto
ChelseaCraven Cottage (24.577 spett.)
Arbitro: Inghilterra Clattenburg

Cardiff
8 marzo 2014, ore 15:00
29ª giornata
Cardiff City3 – 1
referto
FulhamCardiff City Stadium (26.679 spett.)
Arbitro:  Atkinson (West Yorkshire)

Londra
15 marzo 2014, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Fulham1 – 0
referto
Newcastle UtdCraven Cottage (25.664 spett.)
Arbitro: Inghilterra Webb

Manchester
22 marzo 2014, ore 16:00 CET
31ª giornata
Manchester City5 – 0
referto
FulhamEtihad Stadium (47.262 spett.)
Arbitro: Inghilterra Moss

Londra
30 marzo 2014, ore 13:30 GMT
32ª giornata
Fulham1 – 3
referto
EvertonCraven Cottage (25.454 spett.)
Arbitro:  Taylor

Londra
19 aprile 2014, ore 13:45 CEST
35ª giornata
Tottenham3 – 1
referto
FulhamWhite Hart Lane (35.841 spett.)
Arbitro: Inghilterra Probert

FA Cup[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: FA Cup 2013-2014.
Norwich
4 gennaio 2014, ore 13:45 CEST
3º turno
Norwich City1 – 1
referto
FulhamCarrow Road (21.703 spett.)
Arbitro: Inghilterra Pawson

Londra
14 gennaio 2014, ore 20:45
Replay del 3º turno
Fulham3 – 0
referto
Norwich CityCraven Cottage (11.172 spett.)
Arbitro: Inghilterra Mason

Sheffield
26 gennaio 2014, ore 14:00
4º turno
Sheffield Utd1 – 1
referto
FulhamBramall Lane (16.324 spett.)
Arbitro: Inghilterra Marriner

Londra
4 febbraio 2014, ore 20:45
Replay del 4º turno
Fulham0 – 1
(d.t.s.)
referto
Sheffield UtdCraven Cottage (10.139 spett.)
Arbitro: Inghilterra Swarbrick

Football League Cup[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Football League Cup 2013-2014.
Burton upon Trent
27 agosto 2013
2º turno
Burton Albion2 – 2
(d.t.s.)
Fulham (4.002 spett.)

Londra
24 settembre 2013, ore 19:45 BST
Terzo turno
Fulham2 – 1
referto
EvertonCraven Cottage (14.627 spett.)
Arbitro:  Atkinson

Leicester
29 ottobre 2013
4º turno
Leicester City4 – 3Fulham (17.937 spett.)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Shad Khan finalizes purchase of Premier League's Fulham soccer club (The Florida Times-Union), 12 luglio 2013. URL consultato il 26 agosto 2014.
  2. ^ Club Statement (Fulham F.C), 1º dicembre 2013. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  3. ^ Jol sacked by Fulham as Khan appoints Meulensteen as his immediate replacement, su Daily Mail, 1º dicembre 2013. URL consultato il 2 dicembre 2013.
  4. ^ Rene Meulensteen joins Fulham as new head coach, in BBC Sport (British Broadcasting Corporation), 13 novembre 2013. URL consultato il 13 novembre 2013.
  5. ^ Rene Meulensteen replaces sacked Martin Jol at Fulham, in BBC Sport (British Broadcasting Corporation), 1º dicembre 2013. URL consultato il 2 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2013).
  6. ^ Rene Meulensteen, Ray Wilkins and Alan Curbishley exit Fulham, in BBC Sport (British Broadcasting Corporation), 18 febbraio 2014. URL consultato il 19 febbraio 2014.
  7. ^ Premier League, Fulham retrocesso e la maledizione di Michael Jackson gazzetta.it
  8. ^ La maglia del Fulham 2013-2014 con il ritorno delle tre strisce adidas passionemaglie.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio